Vitigni e vini della Sicilia

vitigni-e-vini-della-sicilia

La Sicilia del vino è tra le regioni più dinamiche d’Italia. Se negli anni Novanta alcune cantine hanno iniziato a farsi notare all’estero, con l’inizio del nuovo millennio è scoppiata una «nerodavolamania», che ha poi acceso i riflettori anche sugli altri vitigni autoctoni. Oggi è l’Etna, con vini rossi da uve nerello mascalese e nerello cappuccio e bianchi da uve carricante e catarratto, a essere la star isolana. Potendo contare su un territorio molto vasto e molto eterogeneo (quasi 100.000 gli ettari a vigneto), la Sicilia custodisce anche altre rarità, dai passiti di Pantelleria, da uva zibibbo, e delle isole Eolie, da uva malvasia, al Marsala, che sta tornando in auge con nuove occasioni di consumo (all’aperitivo e nella mixology). L’estremità sud-orientale è la sede dell’unico vino Dogc, il rosso Cerasuolo di Vittoria, da uve nero d’Avola e frappato (quest’ultima, vinificata da sola, dà vini leggiadri e molto moderni). I migliori vini bianchi, oltre a quelli dell’Etna, si producono con le uve grillo e inzolia, mentre un vitigno autoctono poco noto ma molto interessante è il perricone che, nella zona occidentale dell’isola, dà rossi speziati e longevi.

5 vini siciliani da non perdere

Etna Rosso Mandrarossa Storie Ritrovate Sentiero delle Gerle 2016 Cantine Settesoli
Con un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo, è un Nerello Mascalese scorrevole e speziato. Con involtini di carne.
14 euro, mandrarossa.it

Arcifà 2019 CVA Canicattì
Da una cantina cooperativa improntata alla qualità, un Catarratto che profuma di agrumi e fiori di sambuco, di sapore fresco e minerale. Con pasta con le sarde.
8,50 euro, cvacanicatti.it

Vittoria Il Frappato 2020 Valle dell’Acate
Un rosso di grande freschezza e di bevibilità straordinaria, grazie alla vena acida e al profumo di lamponi. Servito fresco, si abbina anche con il pesce: da provare con il cuscus di mare.
14 euro, valledellacate.com

Passito di Pantelleria Sese 2017 Tua Rita
Una piccolissima produzione nata dall’innamoramento di una cantina toscana per l’isola di Pantelleria. Complesso, con profumi di uvetta, datteri, fichi secchi ed erbe mediterranee, ha un sapore in grande equilibrio tra dolcezza e acidità. Con crostata agli agrumi.
56 euro, tuarita.it

Sicilia Nero d’Avola Lu Patri 2017 Baglio del Cristo di Campobello
Nasce su suoli calcarei e gessosi questo Nero d’Avola che coniuga tutti i profumi tipici del vitigno, come quelli dell’amarena sotto spirito, del cioccolato e della liquirizia, con un’elegante freschezza e una bella complessità. Con anelletti al forno.
25 euro, cristodicampobello.it

Recommended Articles

Leave a Reply