Unieuro, ricavi in forte crescita nel primo semestre 2021

unieuro,-ricavi-in-forte-crescita-nel-primo-semestre-2021

Unieuro registra per i primi sei mesi del 2021, terminanti al 31 agosto 2021 (l’esercizio è quello 2021-2022) ricavi in crescita del 17,5% a 1.268,2 milioni di euro sul corrispondente periodo 2020/21, +19,7% rispetto al pre-Covid. In corso la normalizzazione del business dopo l’emergenza: rete diretta +29,9%, affiliati +10,3%, eCommerce -12,8%. Boom delle vendite di televisori grazie agli eventi sportivi estivi, in attesa della migrazione delle frequenze.

Redditività in miglioramento nonostante il raffronto con il primo semestre 2020/21, beneficiato dalle azioni intraprese per contenere l’impatto dell’epidemia:

Ebit Adjusted:  +20,3% a 27,1 milioni di euro, rispetto ai 22,5 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio e ai 6,3 milioni del pre-Covid

risultato netto Adjusted  +54% a 22,4 milioni di euro rispetto ai 14,5 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio e al sostanziale pareggio (-1 milione) del pre-Covid

Cassa netta  a 91,2 milioni di euro rispetto ai 154,8 milioni di inizio esercizio, dopo il pagamento di dividendi per 53,8 milioni

Confermati criteri guida (guidance) per l’esercizio in corso, alla luce del buon andamento dei primi otto mesi dell’anno pur a fronte di crescenti rischi di approvvigionamento.

Riacquisto azioni proprie

Il Cda di Unieuro SpA (Euronext STAR Milan: UNIR) ha inoltre deliberato un programma di acquisto di azioni proprie, in seguito all’autorizzazione ricevuta dall’assemblea degli Azionisti dello scorso 17 dicembre 2020. Entro 18 mesi è previsto il riacquisto di un massimo di 600.000 azioni ordinarie Unieuro S.p.A. (il 2,9% del capitale sociale sottoscritto e versato all’11 novembre 21).

Il prezzo di acquisto è fissato in 26,40 euro per azione, calcolato sulla base del prezzo di chiusura dell’azione Unieuro pari a 21,10 x azione, maggiorato del 25%, per un esborso totale di 15,8 milioni di euro.

Obiettivo di questa operazione è costituire un portafoglio di azioni proprie da destinare al servizio di piani di incentivazione azionaria, esistenti e futuri, riservati ad amministratori e/o dipendenti e/o collaboratori di Unieuro o di altre società controllate (ivi incluso il Piano di Performance Shares 2020-2025), e a costituire un magazzino titoli  da utilizzare come corrispettivo in operazioni straordinarie, anche di scambio di partecipazioni, con soggetti terzi nell’ambito di operazioni che possano essere di interesse per Unieuro.

    Recommended Articles

    Leave a Reply