Un trucchetto geniale per snocciolare le ciliegie usando una semplice cannuccia

un-trucchetto-geniale-per-snocciolare-le-ciliegie-usando-una-semplice-cannuccia

Le ciliegie snocciolate tornano utili in diverse ricette di dolci, come quella del crumble. Specialmente quando le ciliegie sono tante, toglierne il nocciolo rischia di impiegare fin troppo tempo. Ma con una semplice cannuccia di plastica dura, quindi non quelle monouso, si potrà intervenire per rimuoverlo senza sporcarsi e nel minor tempo possibile. In realtà, se ci sono tante ciliegie da snocciolare, potrebbe servire utilizzare più di una cannuccia. Per il semplice motivo che la prima tenderà ad indebolirsi a mano a mano. Questo piccolo trucco si esegue molto facilmente e richiede qualche istante di tempo.

Bisogna prendere la ciliegia in mano, ponendola tra pollice ed indice di una mano. La pressione esercitata deve essere minima, onde evitare di schiacciarla e quindi rovinarne la polpa. Prendere la cannuccia con l’altra mano, quindi spingerla con un colpo secco nella parte incava della ciliegia, quella su cui c’è il gambo. Continuare a spingere quando si sente il nocciolo. Così, la cannuccia stessa lo trascinerà verso l’esterno, creando un canale perfetto. Se si saprà non tentennare, anche i lati della ciliegia dovrebbero restare intatti, possibilmente senza portare via troppa polpa. Il nocciolo, quindi, sarà rimosso e non resterà che ripetere l’operazione con tutte quante le ciliegie da snocciolare. Ma il trucchetto geniale per snocciolare le ciliegie usando una semplice cannuccia non è l’unica alternativa all’utilizzo del coltello.

Spirulina

Alternative all’utilizzo della cannuccia dura

Anche dei bastoncini in legno possono tornare utili per applicare questo metodo. Un’altra alternativa è una graffetta. Il procedimento è simile. Dopo aver impugnato la ciliegia come abbiamo raccomandato in precedenza, spingere un’estremità della graffetta nella parte dove c’è il gambo. Quindi premere fino a trovare il nocciolo. Attorcigliare la graffetta attorno al nocciolo e tirarla per farlo uscire fuori, cercando di sottrarre meno polpa possibile al frutto. Proprio per questo, si consiglia di non muovere troppo in tondo la graffetta dopo averla spinta all’interno della ciliegia.

Che si scelga il metodo tradizionale o quello con la cannuccia o la graffetta, è possibile evitare di buttare i noccioli rimossi. Potranno essere utilizzati per preparare un liquore fatto in casa, semplice e alla portata di tutti.

Recommended Articles

Leave a Reply