Torta primavera, una graziosa torta per le feste di primavera e la tavola di Pasqua

torta-primavera,-una-graziosa-torta-per-le-feste-di-primavera-e-la-tavola-di-pasqua

Torta primavera, una torta classica per le feste e i compleanni di primavera dei bambini o la tavola di Pasqua;

una decorazione delicata a colori pastello,  un morbido “prato” di panna montata e deliziosi elementi in pasta di zucchero da gustare: la primavera in tavola!

La torta di base deve essere scelta rigorosamente in base al gusto dei bambini, ai quali è dedicata: pan di spagna o torte al cioccolato; inzuppate con latte, succhi di frutta o bevande al cacao;  farciture con creme pasticcere, al cioccolato, aromatizzate al limone, con aggiunta di frutta fresca a pezzetti, o granella di frutta secca.

Questa torta è stata realizzata con una base classica,  con pan di spagna aromatizzato alla vaniglia, bagnato con latte, farcito con crema pasticcera alla vaniglia, ed al cioccolato; da preparare anche senza glutine, sostituendo la farina con fecola di patate.

Torta primavera

Procedimento

  • pan di spagna,
  • inzuppato con latte
  • farcito con crema pasticcera e al cioccolato
  • copertura e con panna fresca montata colorata zuccherata
  • soggetti in pasta di zucchero colorata, preparati o acquistati già pronti.

Torta primavera

Le ricette

pan di Spagna

  • 6 uova,
  • 200 g di farina (o fecola, senza glutine),
  • 180 g di zucchero,
  • 1 bustina lievito in polvere per dolci,
  • una bustina di vanillina.

Montare a lungo le uova con lo zucchero,

aggiungere poco alla volta la farina mischiata con lievito e vanillina,

ed amalgamare mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.

Versare nella teglia imburrata e infarinata, o rivestita con carta forno.

Cuocere in forno già caldo a 180° per mezz’ora, provando la cottura con uno stecchino.

Meglio prepararlo il giorno prima dell’utilizzo.

crema pasticcera

  • 1/2 litro di latte,
  • 5 tuorli,
  • 100 g di zucchero,
  • 50 g di farina (o fecola, senza glutine),
  • 1/2 bustina di vanillina,
  • 1 cucchiaio di burro.

In un tegame mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e mescolare;

versare il latte poco per volta, continuando a mescolare per evitare grumi.

Cuocere a fuoco basso, fino a che si addensa.

Togliere dal fuoco, aggiungere la vanillina ed il burro, mescolando fino a che si forma una crema omogenea, lucida e soda.

crema al cioccolato amaro

1/2 litro di latte,

5 tuorli,

100 g di zucchero,

50 g di farina (o fecola, senza glutine),

50 g di cacao amaro in polvere,

100 g di cioccolato fondente,

un cucchiaio di burro.

In un tegame mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il cacao, la farina e mescolare,

versare il latte poco per volta, continuando a mescolare per evitare grumi.

Cuocere a fuoco basso, fino a che si addensa.

Togliere dal fuoco, aggiungere il burro e il cioccolato fondente, (che si scioglieranno con il calore della crema),

mescolando fino a che si forma una crema omogenea, lucida e soda.

panna montata colorata dolce

  • mezzo litro di panna fresca da montare,
  • 2 cucchiai di zucchero semolato,
  • mezza bustina di vanillina,
  • colorante alimentare verde e giallo.

In una ciotola unire tutti gli ingredienti, ed il colorante poco per volta,

mescolando con un cucchiaio per controllare l’intensità voluta;

con una frusta montare il tutto a neve ferma.

pasta di zucchero

  • 6 g di gelatina,
  • 30 g  di acqua fredda,
  • 70 g di glucosio,
  • 16 g di burro temperatura ambiente,
  • 450 g di zucchero a velo vanigliato pronto.

Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda,

aggiungere il glucosio e scioglierlo a fuoco basso,

in un mixer versare lo zucchero a velo, gelatina, glucosio e burro,

frullare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Dividere a pezzi da colorare ognuno secondo il bisogno.

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef

e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Recommended Articles

Leave a Reply