Torta di cachi vegan: per una pausa merenda sempre più dolce!

torta-di-cachi-vegan:-per-una-pausa-merenda-sempre-piu-dolce!

Lasciatevi ispirare dalla ricetta della torta di cachi vegan per coccolare la vostra famiglia! I passaggi facili e due varianti.

Arriva l’autunno e con s’è porta tantissime ricette a base del suo frutto stagionale per eccellenza: il caco. Di seguito vi proponiamo una deliziosa ricetta per una pausa merenda di pura dolcezza. Morbidissima e golosa, la torta di cachi vegan è perfetta per ogni occasione, nonché per togliere quella voglia di dolce che arriva così all’improvviso.

Con pochi e semplici passaggi potrete realizzare un dessert speciale che riuscirà a stupire, con colori e profumi, i vostri ospiti. Quindi munitevi di un paio di cachi ben maturi, tanta voglia di dolcezza e una mezz’oretta d’attesa per preparare questa morbidissima ricetta.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Torta di cachi vegan
Torta di cachi vegan

Preparazione della torta di cachi vegan

  1. Iniziate con la preparazione dei cachi, quindi lavateli ed eliminate la buccia.
  2. Versate la polpa in un recipiente e frullate con un mixer a immersione, fino a ottenere una purea omogenea.
  3. In seguito setacciate le due farine e il lievito in un contenitore, per prevenire la formazione di grumi.
  4. A questo punto aggiungete alla purea di cachi gli ingredienti liquidi, quali olio e latte di soia.
  5. Mescolate per bene la miscela con l’aiuto di una frusta.
  6. Addizionate anche il composto secco setacciato in precedenza.
  7. Amalgamate con cura il tutto, fino a ottenere una crema liscia e omogenea.
  8. Preriscaldate il forno statico a 180 °C.
  9. Nel frattempo versate il composto in uno stampo circolare e ricoprite la superficie con lamelle di mandorle.
  10. A forno caldo, mettete a cuocere per circa 40 minuti.
  11. Terminato il tempo, controllate che la torta sia cotta e infine sfornatela.
  12. Lasciate raffreddare prima di servirla.

Le due varianti ancora più golose del dolce light con i cachi

Di seguito vi proponiamo anche due varianti: una per venire incontro a esigenze speciali, mentre l’altra per dare un tocco di gusto in più alla ricetta descritta appena sopra.

Prima di tutto parliamo della torta di cachi vegan senza glutine. Per realizzare questa variante dovrete semplicemente sostituire la farina 00 con quella di riso, mantenendo gli stessi dosaggi. Ovviamente anche il lievito andrà rimpiazzato con uno adatto. Il procedimento è poi lo stesso, tuttavia il risultato risulterà ancora più morbido, grazie all’utilizzo della farina di riso.

Passiamo poi alla versione gustosa: la torta di cachi e cioccolato vegan. In questa ricetta rimane quasi tutto inalterato, basta infatti sciogliere 50 g di cioccolato fondente e aggiungerli alla purea di cachi. Il dolce guadagnerà così non solo gusto, ma anche colore.

Conservazione

La torta di cachi vegan si può conservare per qualche giorno, l’importante è lasciarla in un luogo fresco e asciutto, meglio se sotto la campana apposita per dolci.

Recommended Articles

Leave a Reply