Spaghettini all’acqua di pomodoro, basilico e mandorle

spaghettini-all’acqua-di-pomodoro,-basilico-e-mandorle

Per la ricetta degli spaghettini all’acqua di pomodoro, basilico e mandorle, scottate i pomodorini in acqua bollente per 30 secondi. Eliminate la pelle, conditeli con olio, sale, pepe e basilico e lasciateli marinare in frigorifero per 12 ore.
Lessate gli spaghettini al dente in acqua salata.
Scolateli e versateli in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura, quindi sgocciolateli molto bene eliminando tutta l’acqua.
Frullate i pomodori ramati e passate il frullato al colino: schiacciate leggermente la polpa, così da ottenere un’acqua di pomodoro colorata di rosso (non completamente trasparente).
Condite gli spaghetti con questa acqua, completateli con i pomodorini marinati, tagliati in quattro, e con le mandorle tagliate a metà. Guarnite a piacere con basilico. In alternativa potete usare il basilico greco invece di quello comune: ha foglie molto piccole e tenere, e un aroma più dolce e delicato.

Recommended Articles

Leave a Reply