Sarde a beccafico alla catanese

sarde-a-beccafico-alla-catanese

sarde-a-beccafico-alla-catanese

Ingredienti

  • 1,200 kg di sarde
  • 200 gr di pangrattato
  • 4 acciughe sotto sale
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 uova
  • farina
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 50 gr di pecorino grattugiato
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra-vergine d’oliva

Preparazione Sarde a beccafico alla catanese

Chiedere al proprio pescivendolo di tagliare le sarde a linguata ovvero a metà seguendo la linea della lisca. Amalgamare il pangrattato con il pecorino grattugiato. In una padella antiaderente sciogliere le acciughe dissalate e diliscate in 2 cucchiai d’olio a fiamma molto bassa. Rimescolare spesso e aggiungere un trito d’aglio e di prezzemolo, un pizzico di sale e di pepe. In una terrina versare il pangrattato condito, le acciughe e un uovo. Mescolare ben bene finchè l’impasto non sarà omogeneo. Sciacquare sotto l’acqua corrente le sarde eviscerate, diliscate, tagliate a linguata, private della testa ma non della coda. Prendere una metà della sarda distribuire una cucchiaiata della farcia e chiudere la sarda ponendovi sopra la sua altra metà, schiacciando un po’ con le dita. Infarinare le sarde farcite con la farina poi intingerle nelle uova sbattute e friggerle in olio caldo abbondante.

Informazioni e abbinamenti

Ricetta per 4 persone


Preparazione: 1 ora e 30 minuti

Difficoltà: media

Vino suggerito: rosso fermo dal sapore intenso, Etna Rosso

Recommended Articles

Leave a Reply