Ricetta salva tempo: Involtini di pollo con prosciutto crudo e ricotta

ricetta-salva-tempo:-involtini-di-pollo-con-prosciutto-crudo-e-ricotta

Gli involtini di pollo sono semplicissimi da fare, veloci e danno grandi soddisfazioni.

Gli involtini di pollo con prosciutto crudo, ricotta e salvia sono molto saporiti e velocissimi da fare. Se utilizzate il metodo del frigo per compattarli naturalmente ci vorrà di più, ma non è obbligatorio, potete affidarvi ai buoni vecchi metodi di spago o stuzzicadenti, meno eleganti, ma rapidi e funzionali. Se poi avete altro in frigo ricordatevi che gli involtini sono uno di quei piatti svuota avanzi. Che sia un altro salume, che potete anche mettere all’interno del pollo o un altro formaggio più saporito, non potete sbagliare!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Involtini di pollo e prosciutto crudo
Involtini di pollo e prosciutto crudo

Preparazione degli involtini di pollo con prosciutto crudo e ricotta

  1. Prendete una ciotola e mescolate assieme la ricotta, il rosmarino, il sale e il pepe e mettete da parte per dopo.
  2. Tagliate a fette il prosciutto e su ogni fetta sistemate le fettine di petto di pollo, la ricotta e arrotolate quindi il tutto come un involtino, chiudeteli con dello spago (o stuzzicadenti se preferite) e poneteli in frigorifero per 1/2 ore.
  3. Fate nel frattempo lessare e raffreddare gli asparagi (o delle patate novelle), dopo averli puliti rimuovendo la parte più dura.
  4. In una pentolino mettete a sciogliere il burro e successivamente mettete gli involtini a dorare avendo cura di girarli.
  5. Aggiungete vino bianco secco e lasciate cuocere a fuoco lento con coperchio per 10 minuti circa.
  6. Quando saranno cotti toglieteli dal fuoco e serviteli accompagnati da purè di patate oppure guarniti con asparagi.

Visto il suggerimento, ecco anche la ricetta per fare in casa un ottimo purè di patate. Oppure vi consigliamo qualche altra ricetta con il prosciutto crudo.

Conservazione

Queste fettine di pollo farcite e arrotolate si conservano per circa 2 giorni in frigorifero, all’interno di un apposito contenitore per alimenti. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

Recommended Articles

Leave a Reply