Questo liquore preparato con la ricetta segreta del nonno ci farà iniziare la stagione estiva con un doppio effetto WOW

questo-liquore-preparato-con-la-ricetta-segreta-del-nonno-ci-fara-iniziare-la-stagione-estiva-con-un-doppio-effetto-wow

In questo periodo di moderata serenità e di ritorno alla normalità, il nostro primo impulso è quello di riappropriarci di abitudini e azioni del periodo pre-pandemia. Cerchiamo un ritorno alla normalità. Con l’arrivo della stagione calda alcuni riti ci aiutano a scandire i nostri tempi personali e familiari. È la forza della tradizione che ci lega al nostro passato, consolidando la nostra identità. Sagre, balli, canzoni, ricette segrete fanno parte di questo bagaglio di esperienze che fortifica il nostro senso di comunità. Per esempio, questo liquore preparato con la ricetta segreta del nonno ci farà iniziare la stagione estiva con un doppio effetto WOW.

La preparazione di liquori in casa

In casa si possono preparare diversi tipi di alcolici, anche grazie alla vendita di kit specifici che permettono risultati interessanti. Tra i vari alcolici, i liquori sono tra i più semplici da preparare. Sono dei distillati, aromatizzati con zucchero, spezie, frutti, semi, ortaggi e aromi in generale. L’alcol per uso alimentare viene ottenuto dalla fermentazione della frutta e dei cereali grazie al lievito Saccaromyces Cerevisiae, e venduto purificato in bottiglia. La gradazione alcolica è la misura dell’etanolo nella bevanda. Mettere in infusione l’etanolo con erbe aromatiche è una pratica antica che è stata tramandata tra le generazioni, creando vari gusti e sapori caratteristici.

Spirulina

Questo liquore preparato con la ricetta segreta del nonno ci farà iniziare la stagione estiva con un doppio effetto WOW

Tra i liquori con grandi tradizioni casereccia troviamo sicuramente il leggendario liquore all’uovo, anche conosciuto come vov. La sua preparazione è semplice, sebbene trovare il giusto equilibrio tra i sapori dei diversi ingredienti è un’arte che deve essere affinata con l’esperienza. Al posto dell’etanolo puro, suggeriamo l’uso del Marsala siciliano o del Madrigale di Manduria che ben si sposano con il gusto dell’uovo.

Di seguito elenchiamo gli ingredienti e la procedura, secondo la vecchia ricetta del nonno.

Ingredienti

a) 8 uova preferibilmente freschissime;

b) 8 limoni grandi (o di più a seconda di quanto succo di limone si riesca a spremere);

c) 200 g di zucchero;

d) Marsala o Madrigale (750 ml).

Preparazione

Spremere i limoni in un recipiente di vetro a chiusura ermetica. Ricordare che il limone contiene acido citrico: in un recipiente plastico, per lunghi periodi, potrebbe disciogliere le componenti plastiche all’interno del vostro preparato.

Poi immergere completamente le 8 uova senza sgusciarle. Lasciare per 8 giorni in infusione, girandole delicatamente con un cucchiaio ogni 4 giorni. L’acido citrico agisce sul calcare del guscio, sciogliendo il guscio senza però intaccare la guaina che protegge l’uovo.

Dopo otto giorni, eliminare la guaina e rompere le uova nel succo di limone, poi frullare finemente, e aggiungere lo zucchero e il Marsala o il Madrigale. Filtrare con un colino e imbottigliare. Si può conservare in frigo.

Questo liquore vov preparato con la ricetta segreta del nonno ci farà iniziare la stagione estiva con un doppio effetto WOW.

Recommended Articles

Leave a Reply