Polpette di vitello alla cacciatora con pomodoro: come cucinarle in padella

polpette-di-vitello-alla-cacciatora-con-pomodoro:-come-cucinarle-in-padella

Stampa

Descrizione

Le polpette alla cacciatora sono un gustoso secondo piatto, ispirato alla ricetta della lepre alla cacciatora. Si preparano in soli 40 minuti con vino rosso e un delizioso sughetto di pomodoro aromatizzato al rosmarino, un cui intingere il pane tostato. Sono così buone che una tira l’altra: vi consigliamo di provarle in alternativa alle classiche polpette al sugo, se amate i sapori rustici e aromatici.


Ingredienti

Per le polpette:

  • 500 g di carna macinata di vitello;
  • 60 g di parmigiano grattugiato;
  • 2 uova medie;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco;
  • 1 fetta di pane raffermo;
  • q.b. pangrattato;
  • q.b. sale e pepe.

Per condire:

  • 600 g di passata di pomodoro;
  • 100 ml di vino rosso;
  • 1 carota;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 cipolla;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Preparate l’impasto per le polpette, unendo all’interno di una capiente tutti gli ingredienti necessari: la carne macinata, il parmigiano, le uova e un battuto di aglio e prezzemolo.
  2. Unite anche la mollica del pane raffermo messa in ammollo in poco latte e del pangrattato, quanto basta a rendere l’impasto più denso e facilmente modellabile. Aggiungete sale e pepe a piacere.
  3. Create le polpette e fatele rosolare in padella con un soffritto di sedano, carota e cipolla. Sfumatele con il vino rosso, attendete che l’alcol evapori e aggiungete la passata di pomodoro e il rosmarino.
  4. Lasciate cuocere le polpette alla cacciatora del loro sughetto per circa 20 minuti, dopodiché toglietele dal fuoco e servitele ancora calde con un contorno a piacere e del pane tostato.

Recommended Articles

Leave a Reply