Platessa: proprietà, benefici e come usarla al meglio in cucina

platessa:-proprieta,-benefici-e-come-usarla-al-meglio-in-cucina

La platessa è un pesce osseo di acqua salata appartenente alla famiglia delle Pleuronectidae, diffuso in tutte nelle acque dell’Oceano Atlantico e del Mar Baltico, conosciuta anche come “passera di mare”. È un pesce piatto dalla forma quadrangolare amante dei fondali sabbiosi e fangosi, è privo di spine dorsali, il suo manto è ricoperto di squame e può arrivare a pesare fino a sette chilogrammi.

Essendo poco diffusa nel Mar Mediterraneo, la platessa arriva sulle nostre tavole principalmente sotto forma di filetto, spesso surgelato: facile fa reperire durante tutto l’anno, presenta carni tenere, un sapore delicato ed è apprezzata in particolare per la sua ottima digeribilità, oltre che per la sua versatilità. Ricca di sali minerali e acidi grassi omega -3, la platessa è un alimento nutriente e dall’interessante profilo nutrizionale: conosciamola meglio.

Proprietà della platessa

Uno dei motivi per cui la platessa non manca quasi mai nelle nostre cucine è la sua ottima digeribilità e il suo buon apporto nutritivo. È un alimento poco calorico (appena 86 kcal per 100 grammi di prodotto), ricco di proteine ad elevato livello biologico e vitamine (sopratutto vitamine idrosolubili del gruppo B); buono il contenuto di sali minerali tra cui spiccano potassio, ferro, zinco e fosforo. I filetti di platessa apportano una buona quantità di iodio e acidi grassi omega-3, essenziali per la salute del sistema cardiovascolare, a fronte di pochissimi grassi e carboidrati e di un livello trascurabile di colesterolo.

Benefici della platessa

Le carni della platessa, oltre a essere leggere e dal sapore delicato, risultano anche incredibilmente nutrienti. In particolare, la platessa è consigliata in tutti i regimi alimentari dietetici e ipocalorici perché povera di calorie e facilmente digeribile. Il buon quantitativo di proteine rende la platessa un alimento altamente saziante, mentre i sali minerali ci aiutano a controllare i livelli di pressione sanguigna e con essa la salute dell’intero sistema cardiovascolare.

Perché magiare la platessa? Perché è ricca di grassi acidi omega-3, fondamentali per la costituzione della membrana cellulare e per la salute del sistema nervoso. Consigliata anche in caso di gravidanza o allattamento, la platessa è in grado di sostenere e proteggere il metabolismo osseo e il sistema immunitario grazie alla presenza di vitamine.

Ricette con la platessa

Spesso erroneamente associata a piatti poveri di gusto e anche un po’ tristi, la platessa è in realtà un prodotto del mare dall’interessante profilo nutritivo che, con un pizzico di fantasia può diventare protagonista di preparazioni genuine e allo stesso tempo golose. Grazie alle sue carni tenere e al suo sapore delicato infatti, la platessa si presta bene a diversi tipi di cottura: se, per esempio, cercate il piatto giusto per una cena alternativa, provate gli involtini di platessa, profumati al limone e pronti in pochi minuti. State pensando a una ricetta che metta d’accordo grandi e piccini e che non vi faccia fare brutta figura? Vi consigliamo la platessa panata, un piatto pensato per i più piccoli che non ha nulla da invidiare al più celebre fish and chips. Se vi piace giocare in cucina e non sapete come usare quel filetto lasciato a scongelare, allora via di polpette, croccanti fuori e tenere all’interno.

polpette di platessa

Recommended Articles

Leave a Reply