Pasta fresca cremonese ripiena di carni e salumi: come prepararla

pasta-fresca-cremonese-ripiena-di-carni-e-salumi:-come-prepararla

Stampa

Descrizione

I marubini in brodo di carne, insieme ai classici anolini in brodo, sono tra le specialità più amate della cucina cremonese: un concentrato di gusto che deve la sua bontà al ripieno di carni miste, salsiccia, prosciutto e mortadella. Un primo piatto dal sapore ricco di sfumature, ideale da portare in tavola nelle grandi occasioni, come da tradizione italiana. Ecco la ricetta originale e dettagliata dei marubini cremonesi.


Ingredienti

Per la pasta fresca:

  • 300 g di farina 00;
  • 3 uova medie;
  • 1 pizzico di sale.

Per il ripieno:

  • 150 g di carne di manzo;
  • 150 g di lonza di maiale;
  • 100 g di salsiccia fresca;
  • 50 g di prosciutto crudo;
  • 50 g di mortadella;
  • 80 g di parmigiano grattugiato;
  • 1 cipolla;
  • 1 carota;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 uovo medio;
  • q.b. vino bianco;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Per servire:


Istruzioni

  1. Preparate la pasta fresca, lavorando energicamente sopra una spianatoia la farina setacciata con le uova fresche e un pizzico di sale, fino a ottenere un panetto morbido, uniforme ed elastico.
  2. Coprite la pasta fresca con un canovaccio e lasciatela riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno.
  3. Preparate il soffritto di sedano, carota, cipolla e olio extravergine d’oliva all’interno di un ampio tegame. Unite tutte le carni sminuzzate, compresa la salsiccia, e lasciatele rosolare a fuoco vivace.
  4. Sfumate con il vino bianco, attendete che l’alcol evapori e proseguite la cottura per circa 20 minuti. Al termine, frullate il mix di carni con la mortadella, il prosciutto crudo e un uovo.
  5. Incorporate all’impasto il parmigiano grattugiato e tenetelo da parte. Stendete la pasta fresca fino a ottenere delle sfoglie sottili 3 mm e tagliatele con una rondella dentellata in quadrati da 4 cm.
  6. Farcite ogni porzione di sfoglia con una noce di ripieno e richiudete i marubini come se stesse preparando dei tortellini: prima create un triangolo, dopodiché congiungete le estremità ad anello attorno all’indice.
  7. Cuocete i marubini cremonesi nel brodo di carne bollente fin quando non risalgono a galla, toglieteli subito dal fuoco e serviteli ancora caldi.

Recommended Articles

Leave a Reply