Paccheri con i fiori di zucca: ricette primi Benedetta Rossi

paccheri-con-i-fiori-di-zucca:-ricette-primi-benedetta-rossi

Roselline di sfoglia salate, paccheri con fiori di zucca e tasca di frittata: è questo il menu di Benedetta Rossi per una cena d’estate all’aperto.

Si torna a cucinare con i consigli di Benedetta Rossi! Il 5 giugno 2021 i fan della foodblogger hanno potuto seguire la prima delle nuove puntate di Fatto in casa per voi che arriva con tante golose ricette per l’estate. Benedetta ha pensato alle prime cene all’aperto che finalmente potremo fare di nuovo con i nostri amici, sempre stando attenti e nel rispetto delle regole! Per una cenette all’aperto anche in compagnia di mamma e papà o del nostro fidanzato o della nostra compagna…Insomma tante ricette per chi ama i consigli di Benedetta Rossi. Per i primi ecco che arriva la ricetta dei paccheri con i fiori di zucca.

La foodblogger ha spiegato che anche a cena non può rinunciare a un bel piatto di pasta e quindi ecco i paccheri accompagnati da un tipico ingrediente che sa di estate: i fiori di zucca!

I paccheri con fiori di zucca: ricette primi Benedetta Rossi

Ecco la lista degli ingredienti per i paccheri con fiori di zucca e speck: 200 g paccheri, 100 g speck, mezza cipolla, 1 zucchina, 4 fiori di zucca, 100 ml latte, 1 bustina di zafferano

Mettiamo a bollire una pentola con l’acqua per la pasta. Si tratta di una ricetta facilissima. Prendiamo una padella e dentro mettiamo la cipolla tritata finemente che facciamo soffriggere con un generoso filo d’olio. Benedetta rivela che un follower le ha detto che per non piangere con la cipolla, bisogna tenere un cucchiaino in bocca. Funziona? Sembra di si! Dopo qualche istante uniamo lo speck a listarelle e lasciamo rosolare per bene. Se non abbiamo lo speck possiamo usare anche dei cubetti di pancetta. Aggiungiamo la zucchina a listarelle o fettine, sale e pepe e lasciamo insaporire. Se si asciuga troppo, aggiungiamo un po’ d’acqua di cottura della pasta. A cottura ultimata, aggiungiamo i fiori di zucca puliti e tagliati a pezzettini. Quando le zucchine sono un po’ appassite, caliamo la pasta.

E adesso lo zafferano: lo sciogliamo in polvere nel latte ( meglio dell’acqua perchè fa un po’ di crema)o nella panna.

Cuociamo i paccheri in acqua bollente e salata per il tempo necessario ci serviranno circa una decina di minuti. Li scoliamo e li saltiamo in padella con il condimento. Per i fiori di zucca li mettiamo quasi alla fine della cottura ( un paio di fiori di zucca per persona). Aggiungiamo anche il latte allo zafferano e lasciamo asciugare qualche secondo. A piacere, possiamo aggiungere della scamorza affumicata. Questo è il consiglio furbo di Benedetta Rossi!

Recommended Articles

Leave a Reply