L’edizione 2021 di Cantine Aperte è tutta da scoprire

l’edizione-2021-di-cantine-aperte-e-tutta-da-scoprire

14 regioni, oltre 280 cantine e 2 weekend: questi i numeri di Cantine Aperte. L’edizione 2021 dell’evento di punta del Movimento Turismo del Vino prende il via sabato 29 e domenica 30 maggio; a cantine aperte seguirà vigneti aperti il 19 e 20 giugno si ripete il 19 e 20 giugno con Vigneti Aperti. Ad aprire le porte il prossimo fine settimana ci sono le cantine di Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Piemonte, Lombardia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto, Puglia e Sicilia. Al centro dell’iniziativa l’enoturismo di prossimità e la sostenibilità, senza dimenticare gli aspetti legati alla sicurezza ma soprattutto la tanta voglia di ripartenza e di divertimento all’aria aperta. Sul fronte Vigneti Aperti, la grande novità del 2021, Umbria e Marche saranno in prima linea: da giugno a novembre il programma sarà in continuo aggiornamento fedele al tema scelto: #Winecation, in perfetta sintonia con la tendenza del momento, la “staycation”. Un modo insomma per invitare a scoprire i vigneti di prossimità e a visitare i territori vocati alla vite a noi più prossimi.

Ogni regione ha iniziative uniche

Ogni regione propone la sua iniziativa. In Abruzzo, nelle 22 cantine aderenti è obbligatorio l’acquisto del kit con calice, sacchetta (se necessaria) e almeno 3 degustazioni dei vini aziendali con un contributo di 5 euro. In Calabria, in Emilia Romagna, in Sardegna e in Trentino si possono visitare e vedere da vicino le attività rispettivamente di 11, 27, 4 e 18 cantine mentre in Piemonte basta consultare la cartina per scoprire le 20 realtà partecipanti.

In Campania, confidando sul bel tempo, 12 cantine propongono picnic in vigna, wine trekking sulle pendici del Vesuvio, visite guidate, pranzi didattici e degustazioni. In Friuli-Venezia Giulia, degustazioni abbinate agli speciali piatti di Cantine Aperte oltre a cene e pranzi con il Vignaiolo: aderiscono 46 cantine. Sabato 29 maggio per chi apprezza l’alta cucina, nell’ambito di una collaborazione con WeFood, è in programma un festival dedicato alla scoperta e conoscenza delle Fabbriche del Gusto: si tiene in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. Nel Lazio, tempo di Angolo dei Sapori per 4 cantine: i vini del territorio incontrano i prodotti tipici dell’agricoltura locale per accoppiate vincenti.

Mentre in Veneto le attività delle 32 cantine vanno oltre alle visite abituali proponendo apericene e agrimerende, in Lombardia le 31 cantine promuovono l’iniziativa “sorridi, degusta e visita” tra passeggiate, picnic, grigliate, musica e racconti di vigna. E al tramonto passeggiata nei vigneti con tanto di degustazione itinerante. Otto escursioni in Puglia tra vigneti, eventi culturali e degustazioni con i vignaioli; in Sicilia infine 5 cantine organizzano passeggiate tra i filari, picnic e incontri con i viticoltori.

Dante in Vigna

In Toscana, il mondo del vino rende omaggio al sommo poeta: 45 cantine sono pronte a festeggiare Dante in vigna, in occasione dei 700 anni dalla morte dell’Alighieri. Previsti wine walk tra le vigne, degustazioni para-infernali, pranzi al sacco nel bosco e in vigna, pedalate e letture della Divina Commedia tra i filari, installazioni d’arte dal vivo. Tanti i fine settimana nei wine resort e negli agriturismi per un relax di tutto riposo. Per il programma completo consultate il sito.

Se vuoi aggiornamenti su vino inserisci la tua email nel box qui sotto:

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.

Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.

Recommended Articles

Leave a Reply