Le 2 accortezze per preparare un perfetto pangrattato fai da te, evitare gli sprechi e risparmiare

le-2-accortezze-per-preparare-un-perfetto-pangrattato-fai-da-te,-evitare-gli-sprechi-e-risparmiare

Molti si chiederanno: perché mai prendersi la briga di prepararsi il pangrattato da soli, quando lo si può comprare comodamente al supermercato?

La risposta è duplice:

Spirulina

a) evitare lo spreco e quindi risparmiare;

b) qualità e tipologia.

Difatti, preparare il pangrattato a casa è un ottimo modo per riciclare il pane vecchio e per crearne più tipologie, che magari al supermercato non si trovano.

Ecco, dunque, le 2 accortezze per preparare un perfetto pangrattato fai da te, evitare gli sprechi e risparmiare.

1 – Tipo di pane

Innanzitutto bisogna scegliere il tipo di pane, fra tutti gli avanzi che si hanno in casa. Magari c’è del pane integrale, magari del pane alla curcuma e senz’altro del normale pane bianco.

Si deve scegliere se realizzare del pangrattato misto, oppure diversi tipi con diversi generi di pane.

2 – Tipo di grattugia

Il tipo di grattugia che si utilizza è fondamentale. La classica grattugia da formaggio che tutti hanno in casa, non è quella più adatta. Essa permette di realizzare, con molta fatica, solo un tipo di pangrattato molto fine.

L’utensile più indicato è la grattugia che produce scaglie, meglio se con differenti dentature.

Avere infatti la possibilità di utilizzare diverse dentature, è fondamentale per realizzare vari tipi di pangrattato. Più rustico e quindi utilizzando la dentatura più larga, oppure più fine, quasi da sembrare polvere.

Al supermercato si trovano poche tipologie di pangrattato, e di certo non il pangrattato integrale o alla curcuma.

Realizzarlo in casa dà molta soddisfazione, ma soprattutto permette di avere molte più opportunità creative nell’utilizzarlo.

Impanare un filetto di pesce con del pangrattato alla curcuma, ad esempio. Oppure realizzare delle polpette di formaggio con il pangrattato integrale rustico.

Invece di buttare via il pane vecchio, si può usare per realizzare il proprio pangrattato e liberare la fantasia.

Ecco, dunque, le 2 accortezze per preparare un perfetto pangrattato fai da te, evitare gli sprechi e risparmiare.

Recommended Articles

Leave a Reply