La ricetta del Casatiello salato

la-ricetta-del-casatiello-salato

Una gustosa torta salata di recupero, un lievitato simbolo della tradizione partenopea tipico del periodo di Pasqua: il Casatiello, immancabile sulle tavole nei giorni della festività. Per chiunque voglia cimentarsi nella realizzazione del Casatiello, ecco la ricetta firmata dalla Pasticceria Dolcemascolo, celebre per i propri golosi lievitati.

Casatiello salato

Realizzato a partire da una perfetta lievitazione dell’impasto, con l’utilizzo dell’olio extravergine di oliva al posto dello strutto, vengono inseriti all’interno della farcitura la Corallina di Amaseno della “Macelleria Fattoria Luretti”, il Pecorino di Picinisco DOP, la mortadella di Arpino e infine le uova di una piccola azienda agricola, “Il Colle”, sita nelle campagne di Picinisco. Il risultato è un prodotto caratterizzato per la sua morbidezza unica, un gusto inconfondibile, leggerezza e digeribilità.

Ingredienti

Farina di grano macinata a pietra: 1000 g

Acqua: 600 g

Olio Evo: 130 g

Lievito: 25 g

Sale : 20 g

Malto: 20 g

Salame Corallina: 300 g

Mortadella di Arpino: 300 g

Pecorino romano: 250 g

Provolone: 300 g

Pepe nero: q.b.

Uova: 4

Procedimento

Fare una biga il giorno prima con acqua, lievito e farina tipo 1. Dopo 24 ore, a temperatura ambiente, aggiungere Olio Evo, Salame Corallina, Pecorino, Mortadella, Caciotta Romana. Fare dei serpentini per creare la ciambella e mettere le uova sul casatiello chiuse a gabbia con della pasta in avanzo, fare lievitare per altre 12h e cuocere a 180 ° per 30 min.

www.pasticceriadolcemascolo.it

Recommended Articles

Leave a Reply