In pochi lo sanno ma sono queste le erbe aromatiche da scegliere per sostituire perfettamente il sapore e il profumo del basilico e ottenere piatti dal gusto fresco e vivace

in-pochi-lo-sanno-ma-sono-queste-le-erbe-aromatiche-da-scegliere-per-sostituire-perfettamente-il-sapore-e-il-profumo-del-basilico-e-ottenere-piatti-dal-gusto-fresco-e-vivace

Il basilico è un’erba aromatica usata in molti paesi e, in certi casi, viene utilizzato in cucina come la ciliegina sulla torta.

Che sia fresco, essiccato o tritato dona un tocco di originalità a molti piatti regalando un sapore unico.

Ma in realtà, esistono altre erbe in grado di competere con questo sapore. Dragoncello, cerfoglio, rafano, erba cipollina e aneto sono alcuni esempi. Infatti, in pochi lo sanno ma sono queste le erbe aromatiche da scegliere per sostituire perfettamente il sapore e il profumo del basilico e ottenere piatti dal gusto fresco e vivace.

Spirulina

Conosciamone le caratteristiche.

Dragoncello

Il dragoncello può assomigliare molto al basilico anche se ha un retrogusto simile alla liquirizia.

Si sposa perfettamente con le uova ed è utilizzato per condire le salse e per rendere molto più invitanti zuppe e piatti a base di pesce.

Adatto per completare piatti ai frutti di mare, è preferibile non accostarlo alla carne di manzo.

Inoltre vanta diverse proprietà benefiche: è un valido alleato nel caso in cui si soffra di problemi di digestione o mal di denti.

Cerfoglio

Questa erba aromatica ricorda molto la forma del prezzemolo e il sapore dell’anice.

Basta soltanto un coltello per tagliare le sue foglie ed è immediatamente pronto per essere aggiunto a piatti come pesce, patate e uova, coniglio e carni bianche.

A differenza del prezzemolo, pur essendo simili per forma ha un sapore molto più delicato; risulta infatti meno invadente anche se lascia la sua impronta originale.

Rafano

Nel caso in cui si sia amanti del piccante, il rafano è la pianta aromatica che fa al caso nostro.

Non si tratta di peperoncino ma il gusto ha un sapore molto caratteristico, con alcune tracce al palato molto simili al piccante.

Ideale per realizzare una salsa di accompagnamento con le sue radici, un po’ di panna e dell’aceto.

Si può utilizzare per guarnire piatti a base di carne o di pesce.

Le foglie, poi, hanno un sapore più dolce e sono ideali per arricchire un piatto di insalata.

Aneto

L’aneto è costituito da piccoli fiori gialli che gli conferiscono profumo molto intenso.

Può essere facilmente usato in cucina per guarnire i contorni da abbinare ai secondi piatti.

Inoltre è una buona alternativa per condire il pesce in maniera diversa dal solito.

Sì, in pochi lo sanno ma sono queste le erbe aromatiche da scegliere per sostituire perfettamente il sapore e il profumo del basilico e regalarsi momenti di piacere attraverso tantissime erbe aromatiche presenti in natura.

Recommended Articles

Leave a Reply