Il riso che manca ai cinesi? Lo venderà loro l’Italia. Sarà quello per il risotto

il-riso-che-manca-ai-cinesi?-lo-vendera-loro-l’italia.-sara-quello-per-il-risotto

L‘Italia venderà riso alla Cina. La notizia è ufficiale. «Una scommessa che sembrava impossibile è stata vinta grazie a un lavoro di squadra – ha annunciato il sottosegretario all’Agricoltura Gian Marco Centinaio – che ha coinvolto tra gli altri il Mipaaf, la rappresentanza diplomatica a Pechino, il servizio fitosanitario nazionale e le Regioni. Il mio obiettivo era quello di permettere ai nostri produttori di poter andare in Cina a testa alta con un prodotto che viene considerato un’eccellenza agroalimentare nel mondo».

L'Italia venderà riso alla Cina Il riso che manca ai cinesi? Lo venderà loro l’Italia

L’Italia venderà riso alla Cina

Un riso che i cinesi non hanno

La proposta era stata lanciata da Centinaio a Catania, il 1° aprile al 30° congresso nazionale di Federcuochi. Verrà esportato un riso particolare, in accordo con l’Ente risi, diverso, che i cinesi non hanno: quello utilizzato per il risotto. Va ricordato che i consumatori locali ritengono i prodotti italiani di qualità e garantiti.

Prodotto di nicchia utile anche per i cuochi italiani in Cina

È vero che sarà un prodotto di nicchia, ma intanto i nostri agricoltori riusciranno anche a soddisfare le richieste dei cuochi italiani che da tempo chiedono di avere un riso tricolore da utilizzare nei loro ristoranti.

Insomma, è come essere riusciti, citando un famoso detto, a vendere il ghiaccio al Polo Nord e ai cinesi, primi produttori al mondo, i chicchi Made in Italy.

Recommended Articles

Leave a Reply