I vantaggi della collaborazione tra Carrefour, Fiat e Be Charge

i-vantaggi-della-collaborazione-tra-carrefour,-fiat-e-be-charge

Si fa sempre più stretta la collaborazione tra Carrefour, Stellantis (in particolare con il brand Fiat e nuova 500) e Be Charge, l’operatore che installa e gestisce le colonnine di ricarica per le auto elettriche, dopo l’annuncio del progetto Shop&Charge fatto a dicembre.

Nei punti di vendita Carrefour di Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana sono infatti state installate le prime 60 (su un totale di 135) colonnine di tipo quick e fast di Be Charge, con le prime che permettono una ricarica nel tempo di una spesa, circa 30 minuti, di circa 50 km e 300 km usando le più veloci.

Iniziative dedicate e collaborazioni nei punti di vendita

Questo programma è abilitatore di iniziative di comarketing che ampliano l’esperienza di chi ha acquistato la nuova Fiat 500 elettrica: avrà, infatti, a disposizione offerte dedicate nell’ambito del Programma Payback, come sconti sulla spesa in Carrefour e acceleratori di punti per poter richiedere più velocemente i premi del catalogo Payback. La carta fedeltà e l’App Payback inoltre consentiranno di ottenere sconti dedicati sul servizio “Click & Collect”, la corsia prioritaria di Carrefour per il ritiro della spesa online, e sulla consegna della spesa a domicilio.

Ma la collaborazione non finisce qui: i punti di vendita Carrefour aderenti all’iniziativa si “vestiranno” a tema Nuova 500, con materiale di comunicazione dedicato alla prima 100% elettrica del marchio Fiat, che attualmente è anche l’auto elettrica più venduta in Italia nel 2021. I dealer del brand Fiat che hanno aderito all’iniziativa presidieranno tali punti vendita, proponendo test drive ai clienti Carrefour per fare scoprire loro il piacere di guida e le soluzioni tecnologiche della Nuova 500.

Il progetto, pensato per la Nuova 500, si presta a una potenziale espansione verso altre vetture parte della gamma elettrificata del gruppo Stellantis, di cui fanno parte anche Jeep, Alfa Romeo, Lancia, Peugeot, Citroen, DS e in altri paesi coperti dalla rete di negozi Carrefour. Per Carrefour Italia il progetto rappresenta un ulteriore passo avanti nella concretizzazione della propria strategia di sostenibilità ambientale Act for Food, nella consapevolezza dell’importante ruolo come uno dei player della grande distribuzione in grado di promuove la sostenibilità lungo tutta la propria filiera.

    Recommended Articles

    Leave a Reply