I cibi dell’estate: gli alimenti con meno calorie e più ricchi di acqua

i-cibi-dell’estate:-gli-alimenti-con-meno-calorie-e-piu-ricchi-di-acqua

Nei giorni estivi, quando il caldo si fa sentire e cucinare può sembrarci un’impresa impossibile, il nostro corpo chiede cibi leggeri, poveri di calorie, rinfrescanti e facilmente digeribili. Il caldo può farci sentire stanchi e debilitati e, per reidratarci, abbiamo bisogno di alimenti ricchi di acqua e sali minerali, da gustare cotti o crudi, in piatti che non ci facciano sentire appesantiti e che possiamo consumare in spiaggia come in ufficio, in pausa pranzo. Carote, rucola, pomodori e tanti altri: ecco i 10 alimenti estivi da avere sempre in casa, perché fanno bene e qualche idea per usarli in ricette leggere e genuine.

1. Pomodori

pomodori: proprietà e usi in cucina

Pachino, San Marzano o cuore di bue: sulle tavole estive i pomodori non mancano mai, in ogni forma o ricetta. Con 18 kcal ogni 100 grammi, sono ricchi di acqua, freschi e leggeri, facilmente digeribili e possono essere gustati in spiaggia come in ufficio, per una pausa pranzo light. Fresche insalate, profumate capresi o un semplice quanto genuino spaghetto al pomodorino fresco: con questo alimento tipicamente estivo avete solo l’imbarazzo della scelta.

2. Cetrioli

cetrioli proprietà e usi

Rinfrescanti, succosi e croccanti, i cetrioli sono alimenti tipicamente estivi, incredibilmente leggeri e diuretici. Ricchi di acqua e poverissimi di calorie (13 ogni 100 grammi), i cetrioli possono essere gustati crudi, in fresche insalate miste oppure cotti in ricette semplici e veloci. Questione digeribilità: se l’ultima volta che avete mangiato i cetrioli sono rimasti lì sullo stomaco per un po’ non preoccupatevi: vi basterà eliminare i semini interni e avrete risolto il problema.

3. Melanzane

Tra giugno e luglio le vediamo abbondare sui nostri banchi di frutta e verdure, regine indiscusse della cucina Mediterranea e grandi alleate della nostra salute: le melanzane non possono mancare nella lista dei cibi da avere sempre a disposizione in estate. Ricche di acqua e facilmente digeribili, le melanzane ci permettono di portare in tavola piatti freschi e genuini anche senza stare troppo ai fornelli, ottime grigliate o ripiene (magari ad Agosto la parmigiana la lasciamo stare ma ognuno ha i suoi gusti); con 25 calorie ogni 100 grammi, le melanzane sono fonte di fibre e sali minerali che ci aiutano a resistere alle torride temperature estive.

4. Zucchine

Ricche di acqua e molto digeribili, le zucchine sono tra gli ortaggi meno calorici che troviamo in natura e, d’estate, dal fruttivendolo. Se cercate un ingrediente che possa aiutarvi a preparare piatti estivi freschi e leggeri, le zucchine dovrebbero essere al primo posto della vostra lista: cotte o crude, incredibilmente versatili, possono essere usate per ogni tipo di preparazione senza temere di appesantirsi o di dover ricorrere a un pisolino post pranzo per digerire.

5. Carote

Oltre a essere fresche e altamente digeribili, le carote hanno un incredibile potere saziante e sono povere di calorie: per questi motivi non dovrebbero mancare sulle nostre tavole, soprattutto in estate. Crude o cotte, le carote hanno un sapore delicato, sono altamente versatili e ricche di proprietà benefiche: ci aiutano ad avere un’abbronzatura perfetta e proteggono la pelle grazie alle vitamine e al betacarotene, facilitano inoltre la digestione e hanno un potere diuretico e depurativo.

6. Rucola

Il retrogusto piccantino e il sapore deciso la rendono inconfondibile, la freschezza e il bassissimo apporto calorico (28 calorie ogni 10 grammi) fanno di lei un’alleata preziosa nei mesi più caldi: se si parla di cibi estivi, con la rucola andare sul sicuro è davvero facilissimo. Protagonista di insalate miste o base per carpacci leggeri ma ricchi di sapore, la rucola in estate fa davvero da padrona: diuretica, depurativa, ricca di vitamine e sali minerali.

7. Albicocche

Le albicocche sono un vero e proprio simbolo dell’estate: piccole sfere di salute, zuccherine al punto giusto con un’amabile nota acidula, ricche di acqua, fibre e sali minerali. Da gustare a merenda o in torte fresche e golose, le albicocche sono incredibilmente ricche di acqua e, consumate con regolarità, ci aiutano a reidratarci e a restare in forma, stimolano la digestione perché ricche di fibre e sono utili in caso di spossatezza e affaticamento grazie ai sali minerali, in particolare calcio e potassio.

8. Anguria

Potremmo sembrare banali ma l’anguria di certo non poteva mancare nella lista degli alimenti estivi: composta principalmente da acqua, è tra i frutti più dissetanti e rinfrescanti che ci siano in natura. A tocchetti o in freschi ghiaccioli, l’anguria è un frutto energetico, stimola la diuresi e ha un deciso effetto detox: ci aiuta a reidratarci e combattere il l’affaticamento da alte temperature. E poi, diciamolo, che spiaggia è senza cocomero?

9. Melone

Succoso, tenero al punto giusto e amabilmente zuccherino: il melone è sinonimo di estate. Quando è maturo al punto giusto, il melone è fresco e dissetante, ci aiuta a reidratarci ed è poverissimo di calorie (34 ogni 100 grammi): ottimo come spuntino o come fine pasto, ma anche in sfiziosi antipasti stile anni ’80. Come le carote, il melone è ricco di betacarotene, sostanza che protegge la pelle e garantisce un’abbronzatura dorata e omogenea. Iniziate ad affettarlo, in poco tempo sarà finito.

10. Pesche

A polpa bianca o arancione, nettarine o percoche: in estate le pesche sono buone tutte e grazie al loro effetto depurativo e saziante, ci aiutano a combattere il caldo e rimanere leggeri. Composte al 90% da acqua e poverissime di calorie (appena 28 per 100 grammi), le pesche sono ricche di sali minerali e vitamine, ma anche di fibre e betacarotene: lo spuntino salutare perfetto ma anche nel vino non scherzano mica.

Recommended Articles

Leave a Reply