Hamerica’s apre il primo locale tutto plant-based

hamerica’s-apre-il-primo-locale-tutto-plant-based

Hamerica’s ha aperto a Bologna il primo ristorante in Italia 100% plant based, sostituendo tutte le materie prime animali con quelle vegetali di Heura Foods. Il ristorante, in centro storico a Bologna, via Zamboni 56, si sviluppa su oltre 250 mq con più di 80 posti a sedere e rappresenta il nuovo concetto tutto vegetale (plant based) di Hamerica’s.

Nove sono i tipi di hamburger da provare: dai grandi classici dell’assortimento Hamerica’s, come l’iconico 212 burger, al Chicken Burger servito con l’aggiunta di bacon vegetale, al Kickass, che fa il pieno di ingredienti e molti altri. L’offerta non si limita agli hamburger: nel menù saranno infatti disponibili anche tacos, burritos e caesar salad fino ai nuggets, le pepite di pollo amatissime dai più piccoli (ma anche da noi cresciuti), tutti piatti che verranno reinterpretati grazie al pollo vegetale di Heura.

Hamerica’s è presente in oltre 15 città italiane con 27 ristoranti e conosciuto da 800.000 clienti l’anno. È una giovane azienda di food retail, specializzata in “autentica cucina americana”. Burger, carne affumicata (smoked meat), tacos, bowl, il tutto condito con attenzione a qualità e sostenibilità. Una delle caratteristiche salienti di Hamerica’s è il mix tra originalità dei locali (ogni ristorante è unico, utilizza numerosi oggetti di recupero) e qualità degli ingredienti e delle materie prime.

La svolta ecologica degli italiani a tavola

Secondo i dati del Rapporto Coop 2021 i prodotti plant based sono ormai alimenti trasversali, scelti non solo dagli 1,5 milioni di italiani che dichiarano di seguire una dieta vegana, ma anche dai circa 30 milioni di italiani che, per ragioni di salute e/o ambientali, hanno deciso di ridurre il consumo di proteine animali nella propria dieta.

“Dal 2016, anno di fondazione del brand, l’azienda ha sempre lavorato su tre importanti aree di sviluppo strategico: innovazione, qualità e sostenibilità –commenta Davide Gionfriddo, Ceo di Foodelicious (proprietaria del marchio Hamerica’s)-. Innovazione, anche grazie al rapporto di esclusiva con Heura, che con la lista di ingredienti più corta del mercato e di origine mediterranea ha creato materie prime dal gusto inconfondibile. Qualità della materia prima, dal pane sfornato ogni giorno, alla carne proveniente da allevamenti non intensivi. Infine, sostenibilità, da sempre l’azienda caratterizza i propri ristoranti attraverso l’utilizzo di materiali di recupero (oltre il 30%) e a questo si aggiunge l’ampio uso di materiali compostabili, e oggi le carni vegetali per ridurre ancora di più il carbon footprint della catena. Aspetti che ben si riassumono in questa rivoluzione green, che si concretizza nell’apertura di oggi a Bologna”.  

“Con il nuovo locale di Hamerica’s e la partnership che vede i nostri prodotti nei suoi nuovi menù vogliamo dimostrare anche ai più scettici che mangiare in maniera sana, preservando l’ambiente non vuol dire rinunciare al gusto -aggiunge Marc Coloma, co-fondatore e ceo di Heura–. Non solo, la versatilità dei nostri prodotti permette di rivisitare in chiave vegetale una pluralità di ricette, tanto da poter pensare un ristorante con una proposta completamente plant based, Siamo certi che chi entrerà in via Zamboni 56 e assaggerà la nostra carne vegetale concorderà con quanto dico, perché siamo la carne del XXI secolo”.

Risparmio idrico 

Heura è una startup specializzata nella produzione di carne a base vegetale fondata nell’aprile 2017 dagli attivisti alimentari Marc Coloma e Bernat Añaños. Heura si dichiara l’unica carne tutta vegetale ad aver ottenuto la certificazione B-Corp, ed è in 4.000 punti vendita di 17 paesi del mondo: Spagna, Andorra, Portogallo, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Belgio, Italia, Polonia, Singapore, Hong Kong, Vietnam, Malesia, Messico, Egitto, Canada e Cile.

Ogni Heura Burger rispetto a un hamburger di vitello fa risparmiare 1.700 litri d’acqua, il corrispettivo di 27 docce e 6,24Kg di CO2, l’equivalente delle emissioni di una macchina che percorre 26 km. Ogni confezione di pollo Heura, completa da un punto di vista nutrizionale, fa risparmiare oltre 770 litri d’acqua, il corrispettivo di 12 docce, e 0,77Kg di CO2. Oggi è possibile cucinare, prendendosi cura della propria salute, di quella dell’ambiente e degli animali senza rinunciare alle pretese del palato.

    Recommended Articles

    Leave a Reply