Gruppo Unicomm (Selex) premia i figli dei collaboratori

gruppo-unicomm-(selex)-premia-i-figli-dei-collaboratori

famila

Agli studenti più meritevoli, che si sono distinti per merito scolastico e universitario nel 2020, il Gruppo Unicomm (Selex) ha consegnato borse di studio. Gli 82 riconoscimenti sono andati ai figli dei collaboratori delle tre società del gruppo, ossia Unicomm, Arca e Gmf, attive in sette regioni d’Italia con punti di vendita ad insegna Famila, A&O, Emisfero, Emi, Mega, Hurrà e Cash and Carry.

Abbiamo ormai oltre 7.000 dipendenti ma per noi l’azienda è ancora una famiglia -spiega

Marcello Cestaro, presidente del Gruppo Unicomm-. Per questo il successo e la crescita dei figli dei nostri collaboratori sono per noi un grande motivo di gioia e di soddisfazione. Mai come in questo momento è necessario ricordare ai nostri giovani di credere in loro stessi, premiando il loro impegno”.

L’iniziativa è nata nel 2019 in occasione del cinquantesimo anniversario del Gruppo. Lo scorso anno è stata rinnovata con la consegna di 8 borse di studio ai figli dei

collaboratori di Arca, 14 a quelli di GMF e 60 ai figli dei dipendenti di Unicomm. I valori delle borse di studio sono stati rispettivamente 800 euro per i neodiplomati, 1.000 euro per gli studenti che frequentano regolarmente un corso di laurea e, infine, 1.500 euro per i neolaureati in un corso di laurea triennale o magistrale.

Investire in formazione è sempre più importante per un’azienda come la nostra -prosegue il direttore commerciale del Gruppo Giancarlo Paola-. La priorità è ovviamente garantire percorsi di crescita ai nostri collaboratori, ma con la scelta di destinare le borse di studio ai loro figli abbiamo voluto dare un segnale ulteriore. Pensiamo che premiare i meritevoli ed incentivare il loro desiderio di studiare e di imparare sia parte del nostro impegno nel campo della responsabilità sociale d’impresa”.

    Recommended Articles

    Leave a Reply