Genovese di Capretto di Nonna Olimpia, come cucinare un ottimo piatto della tradizione

genovese-di-capretto-di-nonna-olimpia,-come-cucinare-un-ottimo-piatto-della-tradizione

Genovese di Capretto di Nonna Olimpia. Un piatto della tradizione in molte regioni italiane: il capretto, come l’agnello è una delle portate che si usa cucinare di più.

In alcuni casi è possibile anche allungare il sugo per poi condirci la pasta, oltre a mangiarlo come secondo piatto.

Come nel caso della pastiera e o dei vari panettoni, anche in questo caso parliamo di tante varianti, spesso anche a seconda del gusto di chi poi lo deve gustare. Si tende a mettere nel ruoto più o meno cipolla, più o meno patate, magari meno sugo e così via. Questa volta vediamo come si cucina secondo la tradizione in casa di Nonna Olimpia: una vera e propria “genovese” di capretto.

La carne in questo caso, viene cotta insieme alle cipolle e alle patate.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di capretto
  • 4 cipolle
  • 4 patate
  • sale
  • pepe
  • olio
  • acqua

Preparazione

La prima cosa da fare è prendere un bel tegame da forno. Porre all’interno quindi con le cipolle a pezzi ( generosi). Le patate, precedentemente fatte a pezzi e bollite per 10 minuti. Il sale, il pepe, e una latta di pomodori pelati e a seconda se fare o meno la pasta, un bicchiere di acqua ( un bicchiere intero se avete deciso di condire la pasta, mezzo bicchiere se non dovete condirla)

In un secondo momento lo infornate a 180 gradi per 40 minuti. La carne dovrà essere ben cotta, con quella crosticina sopra. Magari il forno lo impostato su ventilato.

Cottura della pasta

Se avete deciso di cuocere la pasta, dovrete scolarla al dente e poi amalgamarla con il sugo ( senza capretto) per un minuto in modo da farla insaporire bene. Consigliamo i rigatoni o i paccheri rigati in maniera tale che la pasta prenda bene.

La marinatura della carne

Per quanto riguarda la marinatura della carne consigliamo se i pezzi sono grossi e il capretto a rilasciare un odore forte, di farlo marinare una notte in una grossa ciotola con acqua e un bicchiere di aceto. Poi aggiungete pepe e rosmarino, carote e sedano. Prima di cucinarlo, poi lo sciacquate.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Recommended Articles

Leave a Reply