Frittata di spaghetti senza uova: piatto tipico della Quaresima

frittata-di-spaghetti-senza-uova:-piatto-tipico-della-quaresima

Stampa

Descrizione

La frittata di scammaro è una gustosa ricetta tipica della cucina napoletana, servita secondo l’antica usanza durante il periodo quaresimale e il venerdì santo. In effetti, questa gustosa frittata di pasta senza uova è considerata un piatto povero, se paragonata alla classica frittata di maccheroni, ben più ricca e calorica. Un prelibato lascito della cucina contadina, in cui a farla da padrone sono ingredienti stuzzicanti e saporiti: olive nere, capperi, pinoli e alici sott’olio. Scopriamo insieme come preparala in pochi minuti!


Ingredienti

  • 320 g di spaghetti;
  • 100 g di olive nere denocciolate;
  • 1 cucchiaio di capperi;
  • 3 cucchiai di pinoli;
  • 3 filetti di acciughe sott’olio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Portate a ebollizione l’acqua per la pasta e cuocete gli spaghetti molto al dente: vi consigliamo di dimezzare il tempo indicato sulla confezione.
  2. Nel frattempo, scaldate alcuni cucchiaio di olio extravergine d’oliva in padella e fate insaporire tutti gli ingredienti: l’aglio intero, i filetti d’acciuga, i capperi, le olive e i pinoli.
  3. Non appena i filetti d’acciuga si saranno completamente sciolti nell’olio, unite gli spaghetti e amalgamateli al condimento, aggiungendo due cucchiai di acqua di cottura della pasta.
  4. Rimuovete l’aglio, aggiungete il prezzemolo tritato e salate gli spaghetti, dopodiché appiattiteli nella padella per creare una frittata compatta e omogenea. Coprite e lasciate cuocere per 30 minuti.
  5. Girate delicatamente la frittata a metà cottura, aiutandovi con il coperchio, così da garantire una doratura uniforme. Servite la frittata di scammaro ancora calda come primo o piatto unico.

Recommended Articles

Leave a Reply