Ecco quattro versioni semplicissime di gazpacho per salutare l’estate

ecco-quattro-versioni-semplicissime-di-gazpacho-per-salutare-l’estate

Il gazpacho è un piatto ideale per risolvere una serata se non abbiamo troppa voglia di cucinare. Funziona bene anche quando stiamo organizzando un allegro picnic di fine estate e vorremmo servire anche qualche gustoso piatto freddo. Il gazpacho è un piatto low cost che piace sempre molto e possiamo realizzarlo anche senza peperoni. Ecco quattro versioni semplicissime di gazpacho per salutare l’estate, suggerite dalla redazione Cucina di ProiezionidiBorsa. Si preparano velocemente e con ingredienti freschissimi.

La ricetta base per chi ama il classico

Un gazpacho per due persone richiede l’impiego di mezzo chilo di pomodori maturi, 1 cetriolo e mezzo peperone rosso. Uniamo poi una cipolla, il succo di mezzo limone, del peperoncino piccante e uno spicchio d’aglio. Ora frulliamo per qualche minuto e aggiustiamo il sapore con sale e pepe. Serviamo in un piatto fondo o in una ciotola di terracotta, decoriamo con cetriolo, pomodorini e un filo d’olio. Volendo un piatto più ricco, possiamo aggiungere un po’ di feta sbriciolata o dei crostini di pane tostato.

Spirulina

Il gazpacho verde fresco ed energetico all’avocado

Frulliamo due zucchine, due cetrioli e mezza cipollina fresco, includendo anche un po’ della parte verde. Aggiungiamo una manciata di spinaci, qualche foglia di basilico fresco, olio e pinoli. Oppure un cucchiaio di pesto alla genovese fatto secondo la tradizione . Frulliamo bene, finché il composto diventa cremoso e aggiustiamo il sapore con un pizzico di sale. Se vogliamo renderlo energetico e vellutato, possiamo aggiungere la polpa di mezzo avocado, dei bocconcini di bufala, ciuffi di valeriana e la scorza grattugiata di un limone non trattato. A proposito del frutto più antiossidante al mondo, l’ avocado, ecco gli errori da non fare quando compriamo l’avocado e abbiamo voglia di mangiarlo prima possibile.

Il gustoso gazpacho autunnale alla carota

Per chi ama il dolce sapore delle carote, ecco un gazpacho perfetto per l’autunno. Si prepara in anticipo con 300 g di carote passate al vapore per cinque minuti. Mentre raffreddano, frulliamo una cipolla con tre cucchiai di latte di cocco, 150 ml d’acqua, 2 fette di pane integrale ammollato in mezza tazzina di aceto di mele o di riso. Ora uniamo le carote e poi versiamo il composto in ciotole di terraglia per esaltare il colore del gazpacho. Decoriamo con scaglie di cocco disidratato e foglie di menta.

Ecco quattro versioni semplicissime di gazpacho per salutare l’estate

Per salutare davvero l’estate, ecco un gazpacho inedito e gustoso realizzato con l’anguria. Scegliamo una anguria piccola e soda al supermercato, per utilizzarne 200 grammi. Priviamola accuratamente dei semi e aggiungiamo 200 g di pomodori, 1 scalogno, 1 cetriolo e mezzo peperone. Uniamo 80 grammi di pane integrale ammollato in un bicchiere di aceto di mele. Condiamo con un filo d’olio, un po’ di feta, robiola o di quartirolo sbriciolato e decoriamo con foglie di menta.

Le sostituzioni gradite agli amici intolleranti

Ricordiamoci di avvertire i nostri ospiti, se sono intolleranti ad alcuni alimenti, della presenza di pinoli, peperoni, avocado, cocco, scalogno, aglio o cipolla. Per gli intolleranti al glutine, possiamo sostituire la mollica presente di queste ricette con il pane gluten free. Possiamo trovarlo al supermercato oppure ordinarlo online. Anche la feta e la mozzarella suggerite per aumentare il gusto possiamo sostituirli tranquillamente con del tofu.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Recommended Articles

Leave a Reply