Ecco come riutilizzare i cereali cotti avanzati per una ricetta buonissima, saporita, e sfiziosa che piacerà anche ai bambini

ecco-come-riutilizzare-i-cereali-cotti-avanzati-per-una-ricetta-buonissima,-saporita,-e-sfiziosa-che-piacera-anche-ai-bambini

A chi non è mai capitato di avanzare dei cereali cotti che magari abbiamo utilizzato per un contorno, un’insalata o un primo piatto? In questi casi, spesso riscaldarli al microonde risulta poco appetibile, e non abbiamo voglia di consumare gli avanzi così come sono. L’impresa diventa quasi impossibile se vogliamo convincere dei bambini a consumare i cereali così ricchi di nutrienti. Ma niente paura, esiste una ricetta semplicissima per trasformare i cereali avanzati in un piatto delizioso.

Ecco come riutilizzare i cereali cotti avanzati per una ricetta buonissima, saporita e sfiziosa che piacerà anche ai bambini: la quiche di cereali.

Ingredienti

a) pasta sfoglia rotonda;

Spirulina

b) cereali o affini già cotti (grano, orzo, farro, ma anche quinoa, amaranto etc);

c) due o tre uova;

d) verdure cotte a piacere (spinaci, zucchini, funghi, melanzane, etc);

e) scaglie di formaggio;

f) sale e pepe q.b.

Procedimento

Ecco come riutilizzare i cereali cotti avanzati per una ricetta buonissima, saporita e sfiziosa che piacerà anche ai bambini. Preriscaldiamo il forno a 180°. In una ciotola capiente mischiamo i nostri cereali, le uova, le verdure già cotte tagliate in piccoli pezzetti, e le scaglie di formaggio. Saliamo e pepiamo a piacere, e mescoliamo accuratamente.

Nel frattempo, un una teglia da forno rotonda distribuiamo la nostra pasta sfoglia, avendo cura di sollevare leggermente i bordi in modo che la nostra quiche, una volta cotta, conservi una crosta croccante.

Ora versiamo il composto con cereali e verdure all’interno della teglia, sopra alla pasta a sfoglia. Appiattiamo accuratamente la superficie con un cucchiaio.

Inforniamo e gustiamo la nostra quiche

Quando il forno è pronto, inforniamo a 180 gradi per circa 50 minuti. Teniamo però d’occhio il forno perché il tempo di cottura può variare a seconda degli ingredienti scelti.

Una volta cotta, sforniamo e serviamo ben calda. Abbiamo trasformato dei banali avanzi in un piatto delizioso da leccarsi i baffi.

A proposito di avanzi, cosa fare se abbiamo avanzato il riso? Il riso avanzato è l’ingrediente principale di questa semplicissima e gustosissima ricetta etnica.

Recommended Articles

Leave a Reply