È questo il metodo geniale per conservare i limoni tagliati senza farli ammuffire ed averli sempre freschi e succosi come appena raccolti

e-questo-il-metodo-geniale-per-conservare-i-limoni-tagliati-senza-farli-ammuffire-ed-averli-sempre-freschi-e-succosi-come-appena-raccolti

Il limone è un prezioso ingrediente in cucina, dalle infinite proprietà benefiche, un vero e proprio alleato per la nostra salute.

Il limone è un alimento che come tutti gli altri tende a marcire facilmente perdendo succo e sapore e diventando inutilizzabile. Infatti se non sappiamo conservarlo in men che non si dica dovremo buttarlo via. Ed oltre ad essere uno spreco di tipo alimentare è anche un dispendio economico non indifferente se pensiamo anche al loro costo di acquisto.

Spirulina

Ma considerando che è un alimento che utilizziamo spesso e tutto l’anno, oggi vogliamo soffermarci proprio su come fare a conservare i limoni in modo da evitare inutili sprechi.

Infatti è questo il metodo geniale per conservare i limoni tagliati senza farli ammuffire ed averli sempre freschi e succosi come appena raccolti.

Quando utilizziamo il limone solitamente tende a restare una metà inutilizzata che spesso riponiamo in frigo. Tuttavia questa dopo alcuni giorni tende a marcire, ma allora come possiamo fare per evitare che questo avvenga?

Conservare i limoni tagliati

Basterà riporre il limone capovolto con la testa verso il basso in un bicchiere di vetro, dove aggiungeremo due dita d’acqua, poi riponiamo in frigo. Questo ci permetterà di conservarlo per una decina di giorni.

Un’altra tecnica è quella di provare a ricomporre con gli stuzzicadenti le due metà del limone. Le uniamo e suturiamo i bordi dell’intero perimetro infilando degli stuzzicadenti come se fossero spilli.

Dunque è questo il metodo geniale per conservare i limoni tagliati senza farli ammuffire ed averli sempre freschi e succosi come appena raccolti.

I limoni interi

Se invece vogliamo assicurarci una conservazione più duratura possiamo tagliare il limone a fettine o a spicchi, riporli su una teglia da forno e metterli in freezer per qualche ora. Successivamente basterà riporre le fettine di limone congelato in un sacchetto o in un contenitore ermetico e trasferirlo nuovamente in freezer.

Ma per avere dei limoni sempre freschi come appena comprati possiamo anche decidere di surgelarli interi. Per fare ciò dobbiamo prima procedere al lavaggio dell’intero limone sotto l’acqua corrente. Sfregare il limone con un apposito spazzolino e poi asciugarlo accuratamente con un canovaccio. Riporlo in un sacchetto di plastica e sigillarlo. Mettere il sacchetto in freezer e scongelarlo all’evenienza.

Conservare il succo

Possiamo anche decidere di congelarne solo il succo. In questo caso per non buttare via niente possiamo grattugiare la scorza del limone, che possiamo utilizzare per guarnire i nostri piatti e che conserveremo in freezer in un contenitore ermetico. Per conservarne il succo, dividere il limone e spremerlo in un apposito contenitore. Passare il liquido in un colino per eliminare eventuali noccioli e versarlo nella vaschetta del ghiaccio, così da congelarlo a cubetti.

Approfondimenti

3 trucchetti veloci ed infallibili per capire se i limoni sono biologici e di qualità al momento dell’acquisto

Recommended Articles

Leave a Reply