È incredibile quanti errori banali commettiamo con le melanzane, ecco quelli da non fare più

e-incredibile-quanti-errori-banali-commettiamo-con-le-melanzane,-ecco-quelli-da-non-fare-piu

Fritte, grigliate, all’insalata, imbottite, alla parmigiana, insomma le melanzane sono alimenti versatili e amatissimi.

Tra i frutti commestibili più amati e consumati, le melanzane oltre ad essere squisite sono anche ricche di proprietà. Questo alimento, infatti, è ricco di antiossidanti, fitonutrienti fenolici, flavonoidi ma anche vitamine e minerali. Possiede un indice calorico basso ed è ad alto contenuto di fibre e acqua. Le melanzane sono delle vere ricchezze in cucina ma non tutti sanno che commettiamo degli errori molto comuni e banali durante la loro preparazione. Ecco gli esempi più comuni e ciò che dobbiamo correggere per avere pietanze buone da leccarsi i baffi.

Sotto sale oppure no?

Generalmente le melanzane lasciano un retrogusto amarognolo. Per contrastare questo aspetto, è sempre opportuno metterle sotto sale per almeno 30 minuti. Questo trucchetto vale per tutte le varietà.


Una volta trascorso il tempo d’attesa bisogna sciacquarle sotto l’acqua corrente ed asciugarle, tamponandole con una carta da cucina. Un metodo che ci farà perdere un po’ di tempo ma che garantisce un sapore eccezionale alle nostre melanzane.

Spirulina

È incredibile quanti errori banali commettiamo con le melanzane, ecco quelli da non fare più. La tipologia

Le melanzane non sono tutte uguali e molto spesso si utilizzano tipologie errate. Ad esempio, le varietà più scure e lunghe sono adatte per prepararle con un ripieno gustoso. Per le fritture, invece, bisognerebbe scegliere le melanzane nere ovali o rotonde.


Per chi ama, invece, le melanzane arrostite allora dovrebbe optare per la varietà più chiara.

Acquistarle già troppo mature

Pochi se ne rendono conto ma molto spesso compriamo le melanzane già troppo mature. A risentirne sarà il sapore che sentiremo più acidulo. Inoltre, all’interno troveremo molti più semi. Dunque, prima di aggiungerle agli altri prodotti ed inserirle nel carrello della spesa, è opportuno tastare e controllare meglio le melanzane. In questo modo si potrà individuare il grado di maturazione della melanzana.

La frittura

Un altro errore molto comune e a cui nessuno pensa è la cottura. Più precisamente bisogna prestare attenzione alla frittura. Inserire tutte le fette di melanzana nella stessa padella e nello stesso momento farà inevitabilmente raffreddare l’olio. Per cuocere le fette ci metteranno più tempo. In questi minuti preziosi, le melanzane tenderanno ad assorbire molto più olio del previsto.

Se “È incredibile quanti errori banali commettiamo con le melanzane, ecco quelli da non fare più” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Come cucinare i piselli surgelati per renderli buoni come quelli appena raccolti”.

Recommended Articles

Leave a Reply