Conserva di carote con olio extravergine d’oliva: come prepararla

Stampa

Descrizione

Le carote sott’olio sono una classica conserva della nonna, tra le più semplici e veloci da preparare, nonché tra le più versatili e gustose. Potete servirle come antipasto con del pane tostato o utilizzarle come condimento per primi piatti, insalate e panini. Croccanti e saporite: così buone che una tira l’altra, adatte a ogni occasione e stagione. Leggete la nostra ricetta e provatele!


Ingredienti

  • 1 kg di carote;
  • 500 g di aceto;
  • 500 g di acqua;
  • 500 g di olio extravergine d’oliva;
  • 4 spicchi d’aglio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • q.b. sale fino.

Istruzioni

  1. Lavate le carote, pelatele e tagliatele a rondelle, dopodiché sbollentatele per 5 minuti in una miscela di acqua, aceto e sale. Scolatele e lasciatele raffreddare.
  2. Nel frattempo sterilizzate due barattoli in vetro con i rispettivi tappi a chiusura ermetica, facendoli bollire in una capiente pentola colma di acqua per almeno 10 minuti.
  3. Riepite i vasetti in vetro ancora caldi con le carote, alternandole con l’olio extravergine d’oliva, il prezzemolo tritato e l’aglio tagliato e fettine o tritato finemente.
  4. Richiudete i barattoli con i rispettivi vasetti e fateli nuovamente bollire per circa 20 minuti in una pentola colma di acqua, così da completare il processo di sterilizzazione. Conservateli in dispensa.

Recommended Articles

Leave a Reply