Con questa semplice ricetta rustica prepariamo una crostata alle fragole senza crema buonissima e allo stesso tempo amica della linea

con-questa-semplice-ricetta-rustica-prepariamo-una-crostata-alle-fragole-senza-crema-buonissima-e-allo-stesso-tempo-amica-della-linea

Il dolce perfetto per le scampagnate e i picnic di questa bellissima stagione primaverile è senza dubbio la crostata alle fragole. Questo dolce, oltre che buonissimo, è anche bello da vedere. E, se preparato in un certo modo, ha anche un impatto calorico relativo, diventando uno sgarro alla dieta da poter fare senza troppi pensieri. Con questa semplice ricetta rustica prepariamo una crostata alle fragole senza crema buonissima e allo stesso tempo amica della linea. Abbiamo bisogno solo di un po’ di fragole fresche e pochi altri ingredienti. Vediamo quali sono e come assemblarli.

Con questa semplice ricetta rustica prepariamo una crostata alle fragole senza crema buonissima e allo stesso tempo amica della linea

Come anticipato, per la crostata di fragole senza crema abbiamo bisogno di poche cose. Nello specifico:

Spirulina

a) 250 gr di farina 00;

b) 100 gr di burro;

c) 100 gr di zucchero a velo;

d) un uovo;

e) un po’ di scorsa di limone;

f) 350 gr di fragole fresche;

g) 150 gr di zucchero;

h) 15 gr di amido di mais.

Una volta messi insieme tutti gli ingredienti necessari, passiamo alla preparazione.

Preparazione in circa 20 minuti

Iniziamo preparando la pasta frolla. Per far questo lavoriamo a mano il burro (freddo) a cui uniamo la farina e lo zucchero a velo, l’uovo e la scorza di limone grattugiata. Dobbiamo maneggiare l’impasto fino a ottenere una consistenza sabbiosa. Una volta pronto, avvolgiamo l’impasto nella pellicola e mettiamolo in frigo.

Ora passiamo al ripieno. Laviamo le fragole e tagliamole a pezzetti. Riponiamo i pezzi in un recipiente e aggiungiamo l’amido di mais e lo zucchero. Riprendiamo la pasta frolla e stendiamola su una teglia con stampo per dolci. Ricordiamo ovviamente di stendere la pasta anche lungo le pareti della teglia. Riempiamo la pasta frolla con le fragole e ricopriamo il tutto con striscioline derivanti dalla pasta frolla rimasta (così da dare al dolce l’aspetto tipico della crostata). Cuociamo in forno a 170 gradi per 50 minuti e cerchiamo di tenere a bada l’acquolina in bocca per 50 minuti.

Approfondimento

In soli 15 giorni avremo la nostra pianta di fragole in giardino o sul balcone se interriamo questa parte del frutto

Recommended Articles

Leave a Reply