Come scegliere e trovare i prodotti alimentari fatti a mano

come-scegliere-e-trovare-i-prodotti-alimentari-fatti-a-mano

trovare-prodotti-alimentari

C’è sempre maggior richiesta in questo periodo di prodotti di genere alimentare realizzati secondo principi e criteri di tipo artigianale. La rete e quindi internet, fornisce una soluzione e un sistema alternativo, da contrapporre alla catena di grande distribuzione, congeniale per alcuni specifici prodotti di tipo alimentare.

Parliamo del mercato online che interessa la filiera di quei prodotti che fanno maggior fatica a imporsi sul mercato, data la loro natura peculiare di prodotti di nicchia.

Eppure grazie al web e un’idea innovativa di e-commerce e di web marketing alcuni prodotti di genere alimentare stanno facendo la loro comparsa nelle case degli utenti più ricettivi.

Parliamo di prodotti come ad esempio l’olio extravergine d’oliva biologico DOP oppure prodotti dolciari, sughi e preparati per pasta, latticini e formaggi di tipo artigianale.

Creare network per un consumo consapevole

In questo momento ci sono startup che portano sul mercato prodotti artigianali di qualità, una catena di distribuzione che mette l’accento sulle piccole imprese locali per fornire qualità superiore a consumatori consapevoli. Un modo per fare economia e che possa coniugare il profitto senza mettere a rischio un sistema dove le realtà artigianali possano identificarsi e mostrare il proprio pieno potenziale.

Specialmente in Italia, così come nel resto dei Paesi della comunità europea, i grandi brand stanno dettando legge, aspetto che però per le piccole imprese locali si traduce in una riduzione di visibilità. In un sistema dove sono i grandi marchi a dettare le regole, dare valore e mettere l’accento e l’attenzione sui prodotti di qualità di stampo dichiaratamente artigianale è la missione per gettare le basi su un progetto economico più sostenibile. È innegabile come oggi il consumatore sia alla ricerca di qualcosa di nuovo, di diverso, in ogni campo e settore. Specialmente per quel che riguarda l’alimentazione sana, concetti come il chilometro zero, i marchi DOP, i prodotti biologici, stanno acquistando maggior prestigio e importanza.

L’importanza per i prodotti ma soprattutto per la produzione

Questa rete si rivolge quindi a un pubblico che ha già acquisito consapevolezza, rispetto al prodotto che sta cercando. Ed è proprio in questa cornice che si muove la realizzazione di prodotti alimentari fatti a mano e realizzati come si faceva una volta, sfruttando però le conoscenze e le competenze avanzate di cui possiamo godere in quest’epoca. Per frapporsi al modello economico globale e vigente, stanno venendo fuori cooperative e strutture capaci di dare maggiore visibilità e audience, specialmente nei confronti di prodotti meno conosciuti e più di nicchia.

Il settore agroalimentare come tutti sanno è molto vario e vasto, visto che è possibile commerciare un numero incredibile di prodotti, da quelli di tipo caseario, passando per la produzione di confetture, marmellate fino al prodotto finito come i biscotti artigianali e così via. In questo campo è importante stabilire anche i nuovi parametri dettati dai nutrizionisti e dalle diete che vengono stilate e compilate direttamente in base alle nostre esigenze specifiche. Motivo per cui non tutti gli individui possono fare lo stesso tipo di alimentazione, seppur fino a qualche tempo fa questo era ritenuto corretto. I tempi sono cambiati in modo rapido, mentre la tecnologia spesso ci può aiutare a correggere errori che vengono effettuati in un campo così delicato e importante per la nostra salute.

In questo contesto diventa fondamentale mostrare la propria identità per un’azienda che desidera accrescere il proprio campo d’azione, ma che spesso si trova in un mercato che non conosce e che non può gestire in autonomia. Per questo motivo bisogna fare rete e affidarsi a chi sa come mettere in risalto le specifiche qualità di un’azienda di tipo artigianale che basa il suo business su un’idea etica di economia e di business.

Recommended Articles

Leave a Reply