Castagne fritte, altro che al forno. Il top per quest’autunno: buonissime

castagne-fritte,-altro-che-al-forno.-il-top-per-quest’autunno:-buonissime

Castagne fritte, altro che al forno. Il top per quest’autunno: buonissime.Uno dei frutti tipici dei mesi invernali è senza alcun dubbio la castagna. Quest’ultime, infatti, hanno diversi pregi come la lunga conservazione se congelate ed un’enorme varietà nel come cuocerle. Negli scorsi mesi, infatti, abbiamo visto come bollite o al forno le caldarroste risultano sempre appetitose. Quest’oggi, invece, andremo a vedere come  preparare le castagne fritte.

Le castagne fritte sono popolarissime nel sud Italia

Soprattutto durante le sagre di paese, particolarmente diffuse nel sud Italia, esse sono una vera e propria prelibatezza. Queste vere e proprie fiere, quindi, sono a base di pesce in molti casi e di prodotti locali come, appunto, le nostre adorate caldarroste. Nello specifico nella ricetta di oggi andremo ad impiagare quelle tipiche di Avellino e provincia, ritenute le migliori di tutta la Campania.

Le caldarroste sono un prodotto tipico del periodo autunnale

Questo a dir poco particolare street food sarà semplicissimo da preparare e ci terrà impegnati al massimo per 10 minuti. La cottura, invece, andrà dai 15 ai 20 minuti, dandoci porzioni per un massimo di sei persone. Andiamo, quindi, a vedere quali sono gli ingredienti che ci serviranno per le nostre castagne fritte.

Preparazione

In primis avremo bisogno di 125 grammi di farina di castagne, 60 gr di zucchero ed un uovo. Continuando abbiamo 200 ml di latte intero, un cucchiaio di cacao amaro, un cucchiaio di burro fuso, delle bustine di lievito per dolci, 300 gr di castagne lesse e sgusciate, del sale, due pizzichi di cannella in polvere e dell’olio di semi di arachidi.

Iniziamo, dunque, miscelando le varie polveri con latte, burro, sale, zucchero e l’uovo per ottenere il nostro impasto. Fatto ciò decoriamo il tutto con della cannella e lasciamo riposare per 15 minuti. A quel punto saremo pronti a riscaldare l’impasto con l’olio di semi di arachidi in una padella capiente a bordi alti.

Infine preleviamo l’impasto a cucchiaiate facendo attenzione che in ognuna vi sia almeno una castagna per poi friggerle fino a farle diventare dorate. Quest’ultime andranno scolate su della carta assorbente per poi subire una passata di zucchero semolato aromatizzato e di cannella in polvere.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Da Lettoquotidiano.it

Recommended Articles

Leave a Reply