Testo di Redazione Cook_inc.

Foto cortesia di Basque Culinary World Prize 2021

Lo Chef Spagnolo Xanty Elías vince il Basque Culinary World Prize 2021 per la sua iniziativa Fundación Prenauta, che lavora per educare la prossima generazione su un’alimentazione sana.  

Xanty – che presto aprirà il suo nuovo ristorante Finca Alfoliz ad Aljaraque, in provincia di Huelva – si è immerso in progetti sociali a beneficio di Huelva, che ha il più alto tasso di disoccupazione in Spagna. Ha quindi co-fondato nel 2017 la Fundación Prenauta con altri uomini d’affari locali, un’organizzazione senza scopo di lucro per promuovere la crescita economica, fornendo servizi di consulenza e facilitando progetti nelle aree di competenza dei fondatori. I progetti di Prenauta comprendono un incubatore di start-up per trovare fondi per gli imprenditori della regione.

  • Xanty Elías

Il tasso di obesità infantile in Spagna è il secondo più alto d’Europa con il 40% dei bambini in sovrappeso o obesi. Elías crede che sia possibile promuovere la salute e riformare il modo in cui le persone pensano e interagiscono con il cibo.

Per risolvere questo problema, la Fundación Prenauta ha lanciato nel 2018 “Los Niños se Comen El Futuro – I bambini si mangiano il futuro”, un’iniziativa che collabora con aziende e istituzioni di tutta l’Andalusia per fornire educazione culturale nelle scuole. Il programma insegna agli studenti ricette andaluse tradizionali e mostra loro come applicare materie accademiche come matematica e chimica alla cucina, oltre a educarli su un’alimentazione sana.  Come parte del programma, gli chef visitano le scuole per fare dimostrazioni di cucina. Nell’anno scolastico 2019/20, il programma ha raggiunto più di 6.000 scolari in più di 100 scuole in Andalusia. Elías spera di estendere “Los Niños se Comen El Futuro” a tutta la Spagna.  

Il BCWP, giunto alla sua sesta edizione, continua a scommettere sulla capacità innovativa della gastronomia, condividendo storie stimolanti di chef che stanno guidando il cambiamento sociale oltre i confini della cucina. Per questa ragione la giuria del BCWP ha inoltre concesso un riconoscimento speciale a: Kia Damon, regista (USA) è una stella nascente della scena culinaria americana, e una decisa sostenitrice della diversità in gastronomia e ad Ana Estrela (Brasile/Italia) già danzatrice e assistente coreografa per diversi gruppi di danza afro-brasiliana, ha costituito a Bari l’associazione culturale Origins con lo scopo di promuovere la cultura brasiliana attraverso l’organizzazione di eventi artistici e gastronomici.

Xanty Elias

Leggi anche: https://cookinc.it/transforming-society-through-gastronomy-the-basque-culinary-world-prize-2021/

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti ora e ricevi aggiornamenti dal mondo dell’alta cucina

You May Also Like