Anicini croccanti tipici dell’Abruzzo: come prepararli in casa

anicini-croccanti-tipici-dell’abruzzo:-come-prepararli-in-casa

Stampa

Descrizione

I biscotti abruzzesi all’anice sono dei deliziosi dolcetti dall’aspetto simile ai tradizionali cantucci toscani, preparati senza l’aggiunta di latte e burro. Grazie alla doppia cottura, questi biscotti risultano particolarmente croccanti, ideali da gustare a colazione o a merenda con un tè caldo, e da servire durante le feste natalizie con del vino liquoroso.


Ingredienti

  • 300 g di farina 00;
  • 150 g di zucchero semolato;
  • 60 g di olio di semi di girasole;
  • 2 uova medie;
  • 1 cucchiaio semi di anice tritati;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci.

Istruzioni

  1. Montate le uova con lo zucchero, fino a ottenere un composto leggermente spumoso. Incorporate l’olio di semi di girasole, i semi di anice tritati e la farina setacciata con il lievito.
  2. Lavorate l’impasto dapprima con un cucchiaio, dopodiché trasferitelo sopra un piano di lavoro e create un panetto morbido e omogeneo.
  3. Coprite l’impasto con della pellicola e lasciatelo raffreddare per 30 minuti in frigorifero, dopodiché modellate con le mani dei filoncini appiattiti e infornateli a 200° per 20 minuti.
  4. Sfornate i filoncini, tagliateli intiepidire e tagliateli a fettine spesse 1 cm. Adagiate gli anicini sulla teglia e infornateli nuovamente per farli biscottare 5 minuti per lato. Lasciateli raffreddare prima di servirli.

Recommended Articles

Leave a Reply