Amici e parenti impazziranno solo a guardarlo perché un semplice dolce tradizionale può trasformarsi in una vera goduria di gusto e bellezza

amici-e-parenti-impazziranno-solo-a-guardarlo-perche-un-semplice-dolce-tradizionale-puo-trasformarsi-in-una-vera-goduria-di-gusto-e-bellezza

Quando si tratta di dolci fatti in casa il timore è sempre quello di non essere all’altezza delle aspettative. Il dessert può risultare troppo secco o troppo liquido, poco cotto o bruciacchiato. Insomma, l’errore è sempre dietro l’angolo ed è per questo che conoscere qualche trucchetto della nonna può rivelarsi una mossa vincente per mettere in tavola un vero capolavoro.

A tal proposito, suggeriamo 2 ricette interessanti e che possono sorprendere gli ospiti con un solo assaggio.

Infatti, il buonumore è assicurato con questo tiramisù alle fragole pronto in pochi minuti e disponibile qui.

Per chi vuole mangiare di gusto una strepitosa e profumatissima torta di mele senza sentirsi in colpa, ecco, su questo link, la ricetta più in voga del momento.

Spirulina

Questa sera, invece, l’intento della Redazione è quello di suggerire alcuni segreti “rubacchiati” agli chef per preparare un dolce eccezionale. Infatti, amici e parenti impazziranno solo a guardarlo perché un semplice dolce tradizionale può trasformarsi in una vera goduria di gusto e bellezza.

Trucchetti che vale la pena ricordare

L’utilizzo di frutta di stagione per decorare i dolci è un must. D’estate o d’inverno non fa differenza. In primavera, però, l’ampia gamma di frutti freschi e colorati, rende più semplice ravvivare il dessert con velocità e sapore.

Tuttavia, per una crostata alla frutta, ad esempio, bisogna prestare particolare attenzione ai cibi usati. La frutta non va posizionata a caso! Il primo consiglio è quello di studiare l’abbinamento cromatico giusto.

Si può partire dal centro con il viola delle more, poi il rosso delle fragole, il giallo dell’ananas e infine verde del kiwi. Accostare colori brillanti è un’idea otticamente geniale.

Tradizionali ma funzionali anche gli abbinamenti tra uva bianca e nera e kiwi. Anche fragole, kiwi e banane va bene.

Un’idea simpatica da poter copiare è quella di disporre la frutta in spicchi o fettine, quasi a formare dei petali di un fiore. Infine, al centro basterà una mora o un chicco d’uva nera per rendere più reale il fiore di frutti.

Mai pensato di utilizzare degli stampi per i biscotti per donare alla crostata di frutta un aspetto fiabesco e variopinto?

Ed ancora, non va mai sottovalutato il potere della gelatina per alimenti. In una sola passata renderà tutto il dolce più compatto, lucido e bello da vedere. Per un effetto finale “wow” va bene anche la colla di pesce.

Infine, per chi vuole cimentarsi in una gelatina fai da te, si consiglia di mescolare 150 ml di acqua con 40 g di zucchero, qualche goccia di succo di limone e 1 cucchiaino di amido di mais.

In pochi minuti, amici e parenti impazziranno solo a guardarlo perché un semplice dolce tradizionale può trasformarsi in una vera goduria di gusto e bellezza.

Recommended Articles

Leave a Reply