Alla scoperta della tecnica infallibile per tagliare la cipolla senza ferirsi e senza versare neanche una lacrima

alla-scoperta-della-tecnica-infallibile-per-tagliare-la-cipolla-senza-ferirsi-e-senza-versare-neanche-una-lacrima

Le cipolle sono tra gli ortaggi maggiormente presenti in cucina, dei veri e propri must. Fondamentali per accompagnare la maggior parte dei piatti, sia crudi che cotti.

In molti si chiedono come poterle tagliare senza mettersi a lacrimare. Prima di spiegarlo, però, si andranno ad esaminare un paio di tecniche per tagliare le cipolle.

Spirulina

Gli esperti, infatti, ci fanno sapere che esistono due metodi per tagliare questo alimento in maniera efficace.

Alla scoperta della tecnica infallibile per tagliare la cipolla senza ferirsi e senza versare neanche una lacrima

Il primo metodo è il più classico e consiste nel tagliare la cipolla a cubetti utilizzando un coltello ben affilato.

Per prima cosa bisognerà dividere la cipolla in due parti prima di togliere la pellicina esterna.

Tagliare la punta della cipolla ed effettuare dei tagli orizzontali senza, però, tagliare la radice. Infatti, la presenza della radice sarà fondamentale per evitare che il tutto si disfi andando in mille pezzi. Fare, poi, dei tagli verticali perpendicolari al tagliere, in seguito tagliare nell’altro verso utilizzando le nocche come guida.

Ovviamente bisognerà prestare molta attenzione a ciò che si fa per evitare di tagliarsi. Una volta avvicinatesi molto alla radice prenderla, ruotare la rimanenza verso il tagliere. Con tagli perpendicolari tagliare l’ultima parte della cipolla.

Un secondo metodo è perfetto per tutti coloro che hanno il terrore di tagliarsi le mani. I tagli, invece di essere orizzontali dovranno essere effettuati verso il centro della cipolla. Utilizzando la punta del coltello e seguendo la curvatura dell’alimento. Tenere le dita della mano chiuse verso il palmo per evitare di tagliarsi.

Come non piangere

Un’altra delle domande che in molti si pongono è legata al pianto durante il taglio della cipolla. La commozione che ci regala tagliare la cipolla è un fenomeno a cui si è cercato di porre rimedio. Nel corso dei secoli, infatti, si è cercato il modo per evitare le lacrime tagliando la cipolla.

Tra i vari metodi di dubbia utilità gli unici con un fondamento sono quelli che non permettono alla molecola incriminata di raggiungere gli occhi.

La tiopropanal-S-ossido è la molecola responsabile delle lacrime. Per evitarle sarà necessario rivolgere il lato tagliato della cipolla lontano dagli occhi, bagnare il tagliere e la lama del coltello.

Questo limiterà il numero di molecole irritanti che potrebbero raggiungere la cornea.

Anche tenere qualche minuto la cipolla nel congelatore potrebbe essere utile per limitare la potenza degli enzimi. Si è andati alla scoperta della tecnica infallibile per tagliare la cipolla senza ferirsi e senza versare neanche una lacrima.

Per altri metodi utilissimi per limitare le lacrime si consiglia questa lettura.

Recommended Articles

Leave a Reply