Api e miele: Il dono più dolce della natura

Pubblicato il
06 Agosto 2022
1900Cucina
1900Cucina

Il miele è il prodotto apicolo più conosciuto, è una sostanza che le api producono attraverso un complicato processo di elaborazione, in cui assorbono il nettare e lo depositano nello stomaco, poi tornano all’alveare per consegnarlo, vomitando ripetutamente; in questo modo al nettare si aggiungono fermenti, acidi e albumina. Contiene la maggior parte degli elementi minerali essenziali di cui il nostro sistema ha bisogno. Sono già stati trovati, nel miele, più di 180 diversi elementi nutritivi…

Il miele è il prodotto apicolo più conosciuto, è una sostanza che le api producono attraverso un complicato processo di elaborazione, in cui assorbono il nettare e lo depositano nello stomaco, poi tornano all’alveare per consegnarlo, vomitando ripetutamente; in questo modo al nettare si aggiungono fermenti, acidi e albumina. Contiene la maggior parte degli elementi minerali essenziali di cui il nostro sistema ha bisogno. Sono già state trovate, nel miele, più di 180 sostanze nutrizionali diverse.

L’apicoltura nell’antichità

L’apicoltura è un’attività molto antica. Testimonianze provenienti dall’Egitto, dalla Mesopotamia e dalla Grecia descrivono l’antica apicoltura e il miele è citato anche nella Bibbia. Era considerato sacro e veniva utilizzato anche per pagare tasse e debiti. Oltre a tutto questo, veniva utilizzato anche per disegnare e dipingere. Il miele contiene proteine, minerali essenziali e vitamine. È un alimento di elevata energia ed è noto anche per le sue proprietà medicinali e terapeutiche. Il miele è un alimento di facile digestione e assimilato con entusiasmo dall’uomo, costituendo una sana fonte di energia.

Api e miele: Il dono più dolce della natura

Perché il miele è un alimento sano

Il miele consumato come alimento è importante per l’equilibrio dei processi biologici dell’organismo. Contiene glucosio e fruttosio, che vanno direttamente nel sangue, diventando un prodotto energetico. Il miele può essere utilizzato come alimento, come dolcificante naturale e come medicinale. Dopo un certo periodo di utilizzo, aiuta a controllare reumatismi e artriti, previene tutti i tipi di malattie respiratorie e aiuta la digestione. Il miele viene utilizzato anche sulla pelle ed è un ingrediente di alcuni shampoo. È molto utilizzato anche nell’industria cosmetica (creme, maschere detergenti, tonici, ecc.) per le sue qualità astringenti e ammorbidenti.

Mangiare miele migliora la qualità della vita, poiché stimola e aumenta la resistenza fisica; è leggermente sedativo, scoraggiando le insonnie; aiuta la cicatrizzazione, è antisettico, digestivo e lassativo, aiutando nel trattamento della gastrite; è un espettorante che combatte la tosse, anche dei fumatori. Usato esternamente, accelera la guarigione di ferite e piccole ustioni, oltre a idratare la pelle.

Api e miele: Il dono più dolce della natura

Il miele nella medicina

Con il miele e nient’altro, i medici nigeriani sono riusciti a curare ferite gravi, ustioni e ulcere della pelle in 59 pazienti, sottoposti in precedenza a trattamenti convenzionali con antibiotici senza risultati soddisfacenti. Per prima cosa, i medici hanno raccolto campioni delle ferite da studiare in laboratorio. I risultati hanno mostrato che le infezioni erano causate da batteri comuni e quindi più resistenti come lo Pseudomonad, che si trova frequentemente nelle infezioni. Successivamente, il miele è stato applicato sulla pelle infetta. Una settimana dopo, nessun microrganismo è apparso negli esami di laboratorio. Essendo leggermente acido, estremamente viscoso e in grado di assorbire acqua, il miele ha pulito le ferite, ne ha ridotto le dimensioni e le ha protette da nuove infezioni. Secondo i medici nigeriani, il miele ha anche la proprietà di essere un agente battericida.

È stato indicato per prevenire, controllare o curare le seguenti malattie:

  • Malattie respiratorie
  • Crampi
  • Disturbi intestinali
  • Disturbi digestivi
  • Irritazione della gola
  • Irritazione delle vie urinarie
  • Irritazione degli occhi
  • Carie dentale
  • Malattie del fegato
  • Dolori reumatici
  • Stanchezza fisica
  • Insonnia
  • Bruciature della pelle
  • Ulcera allo stomaco, ecc.

Il sapore, l’aroma e il colore del miele variano a seconda della sua origine botanica, in base ai fiori da cui l’ape ha prelevato il nettare per produrlo. Il clima, l’umidità e persino l’altitudine interferiscono su queste caratteristiche del miele. Di solito, il miele chiaro presenta un sapore e un aroma deboli. Il miele di colorazione più scura è più ricco di proteine e minerali.

Un consiglio: il miele fa ingrassare meno dello zucchero. 1 cucchiaino da tè o 5 g di miele = 16,4 kcal. È anche l’opzione migliore per gli atleti. I biologi hanno concluso che il miele è la migliore fonte di carboidrati ed energia per gli atleti e le persone adulte.

Dove acquistare miele di alta qualità?

Acquista miele in vasetto di vetro su Truffleat.it

ABBONATI GRATUITAMENTE

Ricevi le ricette gratuitamente via email o Telegram.

Follow Rounded Edges 275x50

ABBONATI GRATUITAMENTE
Seguici sui social e rimani aggiornato.

© Tutti i diritti riservati