Vini e vitigni della Valle d’Aosta

vini-e-vitigni-della-valle-d’aosta

Sotto l’unica Doc Valle d’Aosta ricadono i vini di sette sottodenominazioni di area e diciannove sottodenominazioni di vitigno. Molte le uve autoctone, come il petit rouge, il premetta e il fumin, a bacca scura, e il prié blanc a bacca bianca, coltivato alle pendici del Monte Bianco, in vigne tra le più alte d’Europa.

Sono molto interessanti anche i vini prodotti da alcuni vitigni internazionali, per esempio il petite arvine e il pinot nero, che si sono acclimatati molto bene in regione, come pure le espressioni di nebbiolo di montagna, che qui viene chiamato picotendro. Se siete al ristorante, potete iniziare la vostra cena con un calice di Blanc de Morgex et de La Salle Metodo Classico, per poi proseguire con un Torrette, il rosso a prevalenza petit rouge più diffuso in regione e, infine, chiudere con un bicchiere del dolce Chambave Muscat Flétri, un passito con profumi di miele, erbe aromatiche e confettura di pesche.

4 vini valdostani da scoprire

Valle d’Aosta Torrette Superiore 2018 Elio Ottin
Da un’azienda familiare, che produce anche mele e alleva bovini, è un rosso molto tipico, a base di petit rouge, con una quota di fumin. Ha profumi di frutta rossa e spezie, e un gusto fresco, salino ed elegante. Con arrosto e patate.
22 euro. ottinvini.it

Valle d’Aosta Petite Arvine Vigna Rovettaz 2019 Grosjean
Anche se il vitigno è originario della vicina Svizzera, in Valle d’Aosta si è da tempo ben acclimatato. In questo bianco di buona struttura si esprime con aromi di agrumi e di erbe di montagna e con un carattere acido-sapido che incoraggia la bevuta. Sulla trota salmonata al forno.
17 euro. grosjeanvins.it

Valle d’Aosta Fumin 2018 Les Crêtes
Tra i vini più caratteristici della regione, è un rosso elegante, che invecchia bene. Ha un colore intenso, profumi di frutti rossi, spezie e cuoio e un sapore fresco e fragrante. Con grigliate di carne.
22 euro. lescretes.it

Valle d’Aosta Chambave Muscat Flétri 2018 La Vrille
È un passito con un intenso colore giallo dorato e profumi floreali, fruttati e di erbe balsamiche come il timo e la salvia. All’assaggio è pieno, caldo e morbido con un finale mielato e bella acidità. Con le tegole valdostane.
38 euro. lavrille.it

Recommended Articles

Leave a Reply