Tortino di patate, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave

tortino-di-patate,-caciocavallo,-‘nduja-e-crema-di-fave

Le mie ricette nascono da sensazioni, ispirazioni legate a luoghi, momenti, a volte anche persone: io cerco di ricreare quella situazione attraverso un piatto. Ad esempio, appunto “Patata, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave” è un piatto a me particolarmente caro perché ho utilizzato gli ingredienti del mio territorio.

Tortino di patate, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave
Porzioni4 persone
Tempo di preparazione1 ora e 30

Istruzioni
Per il tortino:
  1. Lavate le patate e cuocete in abbondante acqua salata. Quando le patate saranno quasi cotte, accendete il forno a 175°C, così al termine della preparazione sarà giunto a temperatura.
    A cottura ultimata, riducete in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate.

  2. Aggiungete alla purea di patate il burro, i tuorli d’uovo, il parmigiano e una spolverata di noce moscata e pepe nero. Aggiustate eventualmente di sale. Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. Imburrate dei pirottini di alluminio e cospargete con del pangrattato. Riempite con la purea di patate solo metà pirottino, aggiungete poi il caciocavallo precedentemente fatto a dadini (non piccoli) e la ‘nduja lavorata un po’ con la forchetta, e successivamente ricoprite con altra purea. Ultimate con un po’ di burro tiepido.

  4. Infornate a 175° per 20-30 minuti circa.

Per la crema di fave:
  1. Togliete le fave dal baccello e l’escrescenza che si trova nella parte alta. Cuocetele in acqua frizzante bollente per un paio di minuti e poi trasferitele in acqua fredda con ghiaccio.

  2. Con un coltello, eliminate la parte superiore e poi schiacciate la buccia per fare uscire la fava. Mettete le fave fresche sgusciate in un boccale e aggiungete un filo d’olio d’oliva, un pochino di sale, pepe, qualche fogliolina di menta, del pecorino semi stagionato e un pochino di acqua.

  3. Frullate con il mixer a immersione fino a ottenere una crema soffice e morbida. Una volta frullata la crema, di fave aggiungere ancora un filo d’olio.

  4. Disponete su un piatto piano da portata la crema di fave in modo non omogeneo e poggiare il tortino lasciato riposare nel pirottino pochi minuti fuori dal forno.

L’articolo Tortino di patate, caciocavallo, ‘nduja e crema di fave sembra essere il primo su Giornale del cibo.

Recommended Articles

Leave a Reply