Tigelle, la ricetta tradizionale Modenese: buonissime e pronte in poco tempo. Ecco tutti i procedimenti

tigelle,-la-ricetta-tradizionale-modenese:-buonissime-e-pronte-in-poco-tempo.-ecco-tutti-i-procedimenti

Le crescentine modenesi, chiamate comunemente tigelle, il nome crescentine sta ad indicare l’impasto che cresce. Sono preparate con un impasto a base di latte, farina, lievito, sale e strutto. Anticamente le crescentine venivano cotte in particolari dischi chiamati tigelle, oggi vengono cotte nella tigelliera. Una volta pronte, le tigelle possono essere farcite con salumi, formaggi e contorni vari, terminando poi con una farcitura dolce. Ma adesso iniziamo a preparare l’impasto.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 270 gr di latte
  • 12 gr lievito di birra fresco
  • 10 gr di sale
  • 60 gr di strutto

Procedimento:

Per preparare le tigelle, mettete la farina nella planetaria, sciogliete il lievito nel latte e unitelo alla farina, lo strutto e iniziate a impastare a velocità media per un paio di minuti, poi unite il sale, continuate ad impastare fino a che l’impasto non sarà compatto. Formate una palla e mettetela in un contenitore coperto e lasciatelo riposare per circa due ore a temperatura ambiente, e poi altre otto ore in frigo.

Trascorso il secondo tempo di lievitazione, estraete il contenitore dal frigo, e lasciatelo per un’altra ora a temperatura ambiente.  Dividete l’impasto in tante palline dal peso proporzionato alla grandezza della tigelliera. (30 gr circa per le mini tigelle e 50 gr circa per le tigelle). Lasciate riposare le palline ancora per trenta minuti, coperte da un canovaccio.

Trascorso questo tempo, scalda lo stampo da sul fuoco da entrambi i lati, sistema una pallina in ogni forma de3lla tigelliera, e cuoci a fiamma medio bassa per circa due minuti per lato.

Se non avete la tigelliera, potete  stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia di 1,5 cm, con l’aiuto di un coppa pasta, tagliate dei dischi, che lascerete  riposare per trenta minuti, e poi cuocete in una padella antiaderente con fondo pesante.  Servite le tigelle ben calde, in modo che i vostri ospiti possano farcirle, con gli ingredienti presenti sulla tavola.

Di Terry

Recommended Articles

Leave a Reply