Tarallucci al vino bianco con lo strutto | Snack rustici croccanti e saporitissimi

tarallucci-al-vino-bianco-con-lo-strutto-|-snack-rustici-croccanti-e-saporitissimi
Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricetta
Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricettasprint

I Tarallucci al vino bianco con lo strutto sono degli stuzzichini spezzafame da gustare sempre e dovunque. Leggeri e con il profumo del vino bianco, questi snacks sono fantastici e piacciono sia a grandi che piccini. Vi occorreranno soltanto 4 ingredienti, tutti economici, e presenti in ogni cucina. Seguite le indicazioni della nostra Ricetta Sprint e vedrete che riuscirete a prepararli in poche semplici mosse, anche se, per averli belli fragranti come piacciono a me, dovrete cuocerli due volte: prima in acqua bollente sul fornello e poi in forno.

Potrebbe piacerti anche: Polpette di patate al forno | Alternativa gustosa alle patatine fritte

Potrebbe piacerti anche: Focaccia furba mozzarella e salame | Semplicemente fantastica cotta in padella

Dosi per: 40 tarallucci

Realizzato in: 1 h

Tempo di cottura: 50 minuti

Tempo di riposo: 30 minuti. In frigo

  • Strumenti
  • una ciotola (preferibilmente di ceramica oppure di vetro)
  • carta forno
  • una leccarda
  • una canovaccio
  • una pentola
  • un cucchiaino
  • una schiumarola
  • pellicola trasparente da cucina
  • Ingredienti
  • 110 g di strutto
  • un cucchiaino di sale
  • 240 g di farina
  • 90 ml di vino bianco

Tarallucci al vino bianco e con lo strutto, procedimento

Versate nella ciotola di ceramica (oppure di vetro) la farina e aggiungete il cucchiaino di sale. Mescolate i due ingredienti con cura per avere una polvere unica e incorporate lo strutto. Impastate con le mani il tutto per avere un composto uniforme al quale unirete il vino bianco. Continuate a lavorare gli ingredienti con le vostre mani velocemente per avere un composto uniforme al quale darete la forma di una palla. Avvolgete la sfera di impasto che avete creato in un pezzo di pellicola trasparente da cucina e fatela riposare in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, tirate fuori il composto, sia dal frigo che dalla pellicola trasparente, e adagiatelo sul piano da lavoro, già foderato con apposita carta.

Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricetta
Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricettasprint

Potrebbe piacerti anche: Risotto integrale ai funghi porcini | Ricetta Bimby semplice e saporita

Potrebbe piacerti anche: Cornetti salati di pasta brioche, farciti con pomodoro insalata e mozzarella

Prendete un pezzetto di impasto e con le vostre mani formate dei filini di composto con spessore di circa 0,5 cm. Tagliate ogni serpentello realizzato per avere dei filoncini lunghi 6-7 cm che piegherete su se stessi così da dare loro la caratteristica forma del taralluccio. Ripetete le stesse operazioni sino ad esaurimento dell’impasto. Gettate le formine di composto in una pentola di acqua bollente e scolatele con una schiumarola appena saliranno a galla. Lasciate asciugare le formine sbollettate su un canovaccio prima di adagiarle, alla giusta distanza tra loro, su una leccarda, già appositamente foderata. Mettete in forno caldo a 200 gradi e cuocete per 30-35 minuti o fino a doratura. Ecco, i tarallucci sono pronti. Al termine della cottura, sfornate questi finger food e lasciateli raffreddare per qualche minuto. Mettete gli spezzafame in una bella ciotola e servite i tarallucci.

Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricetta
Tarallucci al vino bianco con lo strutto ricettasprint

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Recommended Articles

Leave a Reply