Sonia Peronaci il suo tacchino tutto americano: la ricetta

sonia-peronaci-il-suo-tacchino-tutto-americano:-la-ricetta

Sonia Peronaci ha fatto sognare i fan condividendo una ricetta golosa. Ecco i suoi segreti per cucinare un tacchino ripieno unico.

Tacchino
Tacchino (Foto di Monstera da Pexels)

Negli Usa è partito il conto alla rovescia al ringraziamento. Tra due giorni la festa cristiana sbarca negli Stati Uniti, portando con se festeggiamenti e pasti goduriosi.

Nelle tavole degli americani non può mancare il tacchino, ricetta tipica di questa ricorrenza.

Sonia Peronaci, cuoca e influencer seguitissima sul web, il suo profilo conta ben 808 mila follower, ha condiviso sul suo account la sua ricetta con cui dare vita a questo secondo unico.

Tacchino: la ricetta di Sonia Peronaci

Per preparare il tacchino ripieno servono innumerevoli step e ingredienti. Ecco come crearlo seguendo la ricetta della Peronaci, la fondatrice del blog Giallo Zafferano.

ringraziamento
Tacchino del Ringraziamento (foto di PublicDomainPictures da Pixabay)

INGREDIENTI

Per la marinatura del tacchino

  • 10 l acqua
  • 400 g sale
  • 200 g zucchero
  • 1 tacchino da 8 kg circa
  • bacche di ginepro schiacciate
  • 15 foglie alloro
  • 4 rametti rosmarino
  • 10 foglie salvia
  •  10 rametti timo
  • macis 3 pezzetti
  • cipolle 3
  • carote 4
  • sedano 3 gambi
  • aglio 2 spicchi
  • pepe misto in grani

Per il ripieno

  • uova medie 4
  • mollica di pane a cubetti 1 kg
  • sedano 50 g
  • cipolla 200 g
  • carote 150 g
  • mele renette 2
  • prezzemolo tritato 4 cucchiai
  • salvia tritata 1 cucchiaio
  • aglio 1 spicchio
  • prugne secche denocciolate 100 g
  • timo fresco 8 rametti
  • frutti rossi disidratati 100 g
  • castagne bollite e pelate 250 g
  • sale
  • pepe
  • pancetta affumicata a cubetti 250 g
  • parmigiano grattugiato 100 g
  • pecorino grattugiato 100 g
  • olio extravergine di oliva

Per il ripieno

  • salvia tritata 2 cucchiai
  • rosmarino tritato
  • burro 350 g
  • pepe macinato
  • sale 2 cucchiaini
  • maggiorana fresca
  • timo fresco 1 cucchiaio
  • aglio tritato 1 spicchio
  • ginepro schiacciato 4 bacche

Per la salsa Gray 

  • 1 lt di fondo di cottura del tacchino
  • verdure di cottura del tacchino
  • amido di mais 30 g
  • burro freddo

PROCEDIMENTO (preparazione 1 ora, marinatura 24 ore, cottura 8 ore circa)

Per la marinatura 

Per preparare il tacchino come primo step è necessario eliminare possibili piume per poi sciacqualo sotto l’acqua fredda. Di seguito si prepara la marinatura sciogliendo sale e zucchero, insieme alle spezie, alle erbe aromatiche, alle carote, al sedano e alle cipolle: il tutto va inserito in un recipiente con 5 l di acqua.

Una volta sciolti gli ingredienti si fa raffreddare il composto per poi porlo in un contenitore: il tacchino va sommerso in questo  e va coperto con una pellicola da cucina, per poi far riposare per 24 ore in frigo.

Per la ricopertura

Il burro va fatto ammorbidire per poi tritare le erbe e mischiarle con lui, nonché tutti gli altri ingredienti, per ottenerne una versione aromatizzata.

Per il ripieno 

Passato il tempo necessario, si toglie la carne dalla marinatura, asciugandola e massaggiandola al suo interno con sale e pepe, intanto si tiene il composto di verdure e spezie da parte.

In una pentola si scalda poi l’olio da unire alla pancetta affumicata da far rosolare e di seguito il sedano, le carote e le cipolle. Passati 15 minuti, si uniscono poi i frutti rossi, le castagne, le prugne e le mele renette, senza torso e buccia, a cubetti.

Il tutto va posto in un recipiente a cui si aggiunge la mollica di pane tritata e tutti gli altri ingredienti. Una volta impastato e salato il composto  va inserito dentro il tacchino da cucire: si cuce anche il collo per far sì che non esca il ripieno.

Vanno poi legate le ali sulla schiena nonché le cosce. Di seguito si spalma con il burro aromatizzato.

Per la salsa Gravy

Il fondo di cottura va versato in contenitore, togliendo le erbe, e vanno aggiunte le verdure per poi frullare il tutto. Il composto va versato in un tegame con l’amido di mais, facendolo bollire di seguito. Si inseriscono poi due noci di burro e si mescola.

Cottura tacchino

Le verdure della marinatura vanno poste sulla carta da forno per poi aggiungere il tacchino con il petto verso l’alto. Il tutto va cotto per tre ore a 140 gradi, per poi coprire la carne con l’alluminio e continuare a cuocere per altre 5 ore a 80 gradi.

Ogni 30 minuti va tolto il liquido creato sulla cottura per poi irrorarlo sul tacchino che deve arrivare a 68 gradi di temperatura. Come ultimo step si cuoce a 200 gradi senza alluminio per creare la doratura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Pan brioche alla zucca, la super ricetta di Sonia Peronaci. Una merenda da non perdere

Una volta cotto è pronto per essere servito insieme alla salsa.

Recommended Articles

Leave a Reply