Select, l’aperitivo veneziano che celebra il passato e il futuro

select,-l’aperitivo-veneziano-che-celebra-il-passato-e-il-futuro
Select aperitivo
Select aperitivo
Lo spritz
Il bicchiere limited edition

Unico e inimitabile come la città lagunare, Select, l’icona dell’aperitivo a Venezia,  compie 100 anni.
1920 – 2020: un secolo di successi da festeggiare nel luogo della sua nascita, nel Sestriere di Castello, avvenuta nel primo dopoguerra grazie alla creatività di Mario e Vittorio Pilla, imprenditori bolognesi che fondano in laguna la Fratelli Pilla & C., società specializzata nella produzione di liquori. Una scelta non casuale, perché la città della Serenissima rappresentava da secoli una porta aperta verso l’Oriente, centro di scambio delle erbe aromatiche e soprattutto delle spezie. Anche la scelta del suo nome è «eccezionale»: pare che sia stato Gabriele D’Annunzio, durante una  cena sul Canale della Giudecca per la Festa del Redentore, a coniare di getto il nome Select, forma tronca del latino Selectus che significa selezionato, scelto, in questo caso «la sua scelta preferita». ​

Select è il frutto di un complesso processo di produzione della durata di nove mesi per rispettare rigorosamente i passaggi della ricetta originale, ​​che prevede tre fasi principali: ​la macerazione dei botanicals  in una miscela finissima di acqua e alcool, ​la bollitura per ottenere l’estratto delle erbe aromatiche​, la distillazione per estrarre la parte più aromatica delle erbe​. ​
Un mix straordinario dove spiccano sentori di rabarbaro, di cui viene impiegato unicamente il rizoma, la parte più  aromatica, e quelli delle bacche di ginepro, fresche e resinose, che donano una grande struttura e persistenza a Select, rendendolo un ingrediente ideale per la miscelazione.
Color rosso rubino intenso brillante con riflessi aranciati, nuances di olii essenziali e agrumi, di resina, eucalipto e mentolo, Select ha un gusto intenso, complesso, con note prevalenti amare dovute alle radici e alle cortecce, ma anche speziate e tropicali che si legano a a quelle agrumate.

Ma Select è soprattutto, a partire dagli anni Settanta, l’ingrediente insostituibile per l’autentico Spritz veneziano, a base di vino bianco, acqua frizzante, Select Aperitivo e, il tocco di venezianità, una grande oliva verde (le proporzioni sono  7,5cl Prosecco,  5cl Select  2,5cl Soda/Seltz).
Un legame strettissimo dunque quello con la città delle sue origini, rinforzato dal fatto che il brand, a sostegno di Venezia, ha annunciato un progetto che guarda al futuro: Ca’ Select, uno spazio multi-esperienziale per riportare parte della produzione nel centro della città, in un ex laboratorio industriale nel sestiere di Cannaregio su una superficie di 650 mq, recuperato da un progetto firmato dallo studio Marcante-Testa (l’inaugurazione è prevista entro la fine del 2021.) Oltre a ospitare parte del processo di macerazione di alcune erbe e spezie che caratterizzano il prodotto, questa iniziativa vuole mettere al centro la relazione con Venezia e i suoi abitanti, creando uno spazio esperienziale aperto alla città, con un’area degustazione, un’area eventi per iniziative sociali e culturali e un’area espositiva che racconterà in maniera multimediale e interattiva la storia di Select.

Sempre in occasione del Centenario del brand, la storica vetreria Salviati di Murano, che da 160 anni incarna la grande tradizione vetraria veneziana, ha creato per Select una collezione in Limited Edition di cento calici reinterpretati in chiave contemporanea. Sono calici studiati per rievocare gli elementi iconici del brand: il caratteristico colore rosso rubino, la silhouette del bicchiere dal lungo stelo presente nell’etichetta e la linea inconfondibile del collo della bottiglia (parte del ricavato della vendita è destinato a supportare le attività didattiche della Scuola del Vetro Abate Zanetti di Murano). Un oggetto che è simbolo e fusione del passato e del presente con uno sguardo al futuro.
.

 

Recommended Articles

Leave a Reply