Se le zucchine fritte ci vengono molli e poco croccanti questi sono gli errori che stiamo commettendo

se-le-zucchine-fritte-ci-vengono-molli-e-poco-croccanti-questi-sono-gli-errori-che-stiamo-commettendo

Un vecchio proverbio dice che “fritta è buona anche una ciabatta”.  La saggezza popolare però viene smentita quando il fritto risulta molliccio, intriso di olio e dunque davvero poco piacevole al palato.

Questo il motivo per cui condividiamo con i nostri lettori i segreti per evitare che ciò accada. In particolare ci riferiamo ad un ortaggio che in questo periodo illumina con le varie tonalità di verde i banchi delle verdure: le zucchine. Sono una delle verdure più versatili. Ottime per preparare primi piatti, involtini sfiziosi o come contorni. Fritte di solito sono amate anche dai bambini, che spesso disdegnano le verdure.

Spirulina

Ebbene se le zucchine fritte ci vengono molli e poco croccanti questi sono gli errori che stiamo commettendo.

Il sale

Quasi tutti, pensando di far bene, salano le zucchine dopo averle fritte. Questo è un grande errore. Vediamo invece qual è il procedimento corretto per non inficiare la buona riuscita del fritto. Dunque laviamo e tagliamo le zucchine come desideriamo. Poi spolveriamole di sale. Quindi adagiamole in uno scolapasta coperte con uno strofinaccio o un foglio di carta assorbente per circa 1 ora. Il sale farà risalire l’acqua in eccesso. Si eviterà così che questa venga rilasciata nell’olio durante la frittura. Ecco dunque che applicando questo semplice stratagemma avremmo una zucchina croccante e ben dorata.

L’altezza del taglio

Un altro errore che senza saperlo spesso commettiamo è l’altezza del taglio. Accade che, essendo molto ricche di acqua, quando sono tagliate troppo spesse perdono di croccantezza in cottura. Il consiglio è di non superare mai i 3 millimetri di altezza. Se disponiamo di una mandolina possiamo impostare questa misura. In assenza di questo strumento è bene utilizzare un coltello molti affilato e cercare di tagliare le zucchine del medesimo spessore.

La farina

L’ultimo sbaglio che in perfetta buonafede commettiamo in tanti è di non infarinarle. La farina infatti creerà una protezione intorno al nostro delicato ortaggio. Grazie a questo semplice escamotage il cuore della zucchina rimarrà polposo e fragrante. La superfice invece sarà croccante e dorata.

Abbiamo dunque svelato il mistero. Ebbene se le zucchine fritte ci vengono molli e poco croccanti questi sono gli errori che stiamo commettendo.

Le zucchine fritte in questa maniera si potranno utilizzare al naturale in gustosissimi primi piatti o per preparare una succulenta parmigiana.

Approfondimento

Il segreto che nessuno conosce per esaltare il sapore della mozzarella prima di portarla in tavola

Recommended Articles

Leave a Reply