Se le patate sono vecchie non bisogna buttarle, possiamo utilizzarle in questo modo a cui nessuno pensa mai

se-le-patate-sono-vecchie-non-bisogna-buttarle,-possiamo-utilizzarle-in-questo-modo-a-cui-nessuno-pensa-mai

“Chi mangia patate non muore mai” dice un proverbio che tutti conosciamo. Fritte, al forno o addirittura bollite, possiamo mangiarle in qualsiasi modo preferiamo e sono un alimento molto completo dal punto di vista nutrizionale. La loro alta concentrazione di potassio e magnesio ne fa un prodotto assolutamente indicato per chi si sente spossato o giù di tono. Non solo minerali, questi buonissimi tuberi contengono anche tantissime vitamine, tra cui la vitamina C dalle famose proprietà antiossidanti.

Al contempo, però, dobbiamo fare attenzione allo stato in cui si trovano quando le acquistiamo o le teniamo in cucina per un po’. Difatti, si riscontra nelle patate una forte presenza di tossine soprattutto nei fiori e nei germogli. Ecco perché dobbiamo assolutamente evitare di mangiarle quando sono ammuffite o addirittura germogliate: ne va della nostra salute. Salvo questi casi estremi, non tutte le patate “avanzate” sono da buttare. Vediamo perché.

Aloe

Se le patate sono vecchie non bisogna buttarle, possiamo utilizzarle in questo modo a cui nessuno pensa mai

Va bene essere prudenti, ma nemmeno esagerare per eccesso di zelo. Non parliamo certamente di patate in evidente stato di decomposizione, ma semplicemente conservate da qualche giorno. In questi casi, se notiamo di non poterle cucinare in altro modo, l’alternativa è un delizioso gâteau o gattò, detto alla napoletana. Non si tratta soltanto di riciclo, ma di una vera e propria scelta culinaria. Infatti, gli esperti di cucina ritengono che il gâteau si realizzi proprio con le patate vecchie, per due ragioni fondamentali. Da un lato, rilasciano meno acqua e le rendono più adatte a preparazioni come questa. Dall’altro (e di conseguenza), assorbono meglio gli altri ingredienti.

Il condimento migliore

Bé, il gâteau per eccellenza si prepara con prosciutto e formaggio. Potremmo aggiungere del salame oppure della mortadella. Non si tratta certamente di un piatto leggero, ma ogni tanto possiamo concederci uno strappo alla regola.

Se le patate sono vecchie non bisogna buttarle, possiamo utilizzarle in questo modo a cui nessuno pensa mai e che piace proprio a tutti.

Recommended Articles

Leave a Reply