Sartù di riso con cuore cremoso a sorpresa, una delizia per il pranzo della domenica. Un vulcano di gusto

sartu-di-riso-con-cuore-cremoso-a-sorpresa,-una-delizia-per-il-pranzo-della-domenica.-un-vulcano-di-gusto

Sartù di riso con cuore cremoso a sorpresa, una delizia per il pranzo della domenica. Un vulcano di gusto. Il sartù di riso ha origini molto antiche, nasce dalla elaborazione di un piatto preparato dai cuochi francesi alla corte dei nobili napoletani. Inizialmente era una preparazione elementare fatta esclusivamente con il riso, poi i cuochi napoletani modificarono questa preparazione, arricchendola di altri ingredienti.

Il nome originale era sourtout, ovviamente semplificato in sartù.

Anche per questa preparazione, come in tutte le ricette regionali che si rispettano, ci sono diverse varianti, ed ovviamente ogni famiglia ha i suoi segreti ingredienti per preparare questo piatto. Normalmente viene servito come piatto unico, ma esistono anche versioni mignon da servire come antipasto, aperitivo.

Di seguito gli ingredienti e la preparazione per un timballo familiare. In copertina un mini sartù preparato con gli stessi ingredienti e con l’aggiunta di una crema di pecorino.

Ingredienti

  • – 500 g riso
  • – 250 g piselli precotti
  • – 2 uova sode
  • – 250 g mozzarella
  • – 50 g pecorino grattugiato (consigliato il pecorino Bagnolese)
  • – Ragù napoletano q.b.
  • – Polpettine di manzo q.b.
  • – Burro q.b.
  • – Pane grattugiato

Preparazione

Per preparare il sartù di riso, iniziate a preparare il sartù napoletano, iniziate con il preparare il ragù napoletano, e le polpettine, secondo le ricette dedicate. Scaldate le uova, lasciatele intiepidire sbucciatele e tagliatele con l’apposto tagliauova.

Scaldate il riso in acqua salata, colatelo al dente,  unitelo al ragù napoletano, amalgamate il tutto a fuoco lento per un minuto, spegnete unite il pecorino grattugiato, e amalgamate.

Imburrate uno stampo a cerniera da 20 cm, rivestitelo con il pangrattato, versate una parte del riso nello stampo, facendolo aderire bene al fondo e alle pareti, in modo da creare lo spazio al centro per inserire gli ingredienti, alternando i piselli le polpettine e la mozzarella, coprite con il riso rimasto. Livellate e cospargete di pangrattato e fiocchetti di burro. Infornate in fono preriscaldato a 180°, e fate cuocere per 50 minuti. Prima di sformare e servire il vostro sartù lasciate raffreddare per circa 10 minuti.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Sartù di riso con cuore cremoso a sorpresa
Sartù di riso con cuore cremoso a sorpresa, una delizia per il pranzo della domenica. Un vulcano di gusto

Da La Gazzetta dei Sapori, una ricetta di Michele Esse

Recommended Articles

Leave a Reply