Salsa verde: la ricetta originale e le sue varianti

salsa-verde:-la-ricetta-originale-e-le-sue-varianti
salsa verde
Come frullare la salsa verde
Quanto prezzemolo?
cosa aggiungere alla salsa verde
erbe aromatiche della salsa verde

La salsa verde è un intingolo delizioso, saporito e profumato che accompagna in genere insalate fredde di pesce e il bollito di carne. Si può preparare in diversi modi per renderla più o meno leggera.
Ecco le nostre proposte.

Ricetta originale della salsa verde

Per fare la salsa verde, come se fosse la ricetta della nonna, frullate due mazzetti di prezzemolo ben lavati, asciugati e privati dei gambi, con l’olio extravergine di oliva, aggiungete due spicchi di aglio e un pizzico di sale.
L’olio, come per la maionese, va aggiunto a filo poco alla volta mentre si continua a frullare.
Potete decidere voi la consistenza della salsa che potrà essere super cremosa oppure un po’ più rustica.

Salsa verde con le alici

Moltissime ricette prevedono l’aggiunta di qualche alice sotto sale o sott’olio per dare sapidità.
Vanno frullate con il resto e ovviamente il sale va regolato in base al sapore delle alici.
Vanno benissimo anche le alici e le sardine sott’olio.

Salsa verde con le mandorle

In alcune salse troverete anche l’aggiunta di mandorle spellate per dare un po’ di dolcezza in più e rendere la salsa più cremosa. Le mandorle infatti, prima vanno tostate e poi aggiunte al resto in modo da rilasciare i loro olii una volta frullate.
In questo caso, andrà aggiunto meno olio extravergine di oliva.

Salsa verde con uovo sodo

Se volete provare questa variante sappiate che potete frullare con il prezzemolo solo il tuorlo di un uovo sodo, oppure tuorlo e albume insieme. Per due mazzetti di prezzemolo considerate circa mezzo uovo sodo o il tuorlo di un intero uovo.
La salsa risulta più vellutata e corposa e più saporita.

Salsa verde con la maionese

Sempre restando in tema di uova, qualcuno aggiunge la maionese.
In questo caso regolatevi con l’olio per non rendere la salsa eccessivamente grassa e pesante.
Qualche alice sta bene in aggiunta alle uova. Provate a preparare così dei tramezzini con i gamberetti.

Salsa verde con i capperi

I capperi sotto sale vanno dissalati e poi aggiunti al prezzemolo e all’aglio.
Questa è una variante molto profumata e gustosa che sta bene anche semplicemente sui crostini di pane all’olio.

Salsa verde con un mix di ingredienti

Infine, se amate la salsa verde più i ogni altra cosa al mondo, provate a farla ricca il più possibile aggiungendo tutto quello che vi abbiamo suggerito e quindi uovo, capperi, mandorle e alici.
Diventerà una sorta di patè perfetto per accompagnare tantissime preparazioni, soprattutto grigliate di carne, pesce e verdure.

Il Bagnèt vert, le ricetta tipica piemontese

Se volete provare la ricetta tradizionale della salsa verde alla piemontese, detta Bagnet vert o Bagnet verd, oltre al prezzemolo dovrete aggiungere: tuorli d’uovo sodo (qualcuno aggiunge anche qualche pezzetto di albume), acciughe, capperi, aglio e mollica di pane raffermo bagnato nell’aceto.

La salsa verde toscana

Anche il Toscana questa salsa viene molto usata per i crostini oppure accompagnare piatti di carne alla griglia. Gli  ingredienti sono prezzemolo, olio extravergine di oliva, uovo sodo, aglio, succo di limone e anche una grattugiata della sua scorza.

Scoprite nella gallery fotografica tanti altri utili consigli!

 

Recommended Articles

Leave a Reply