Salsa bruna di vitello: la ricetta base per prepararla in casa

salsa-bruna-di-vitello:-la-ricetta-base-per-prepararla-in-casa

Stampa

Descrizione

Il fondo bruno è una ricetta base da tenere sempre a mente e servire come condimento o salsa di accompagnamento per arrosti, antipasti rustici, pasta fresca ripiena e risotti. Il fondo bruno ha una densità maggiore rispetto al classico brodo di carne, nonché un sapore più intenso e aromatico, dato dalla maggiore concentrazione degli elementi e dall’utilizzo delle ossa di vitello. Richiede una lunga cottura, ma è piuttosto semplice da preparare e indispensabile per chi ama la buona cucina, sia tradizionale che sperimentale.


Ingredienti

  • 4 l di acqua naturale;
  • 2 kg di ossa di vitello;
  • 2 carote;
  • 2 coste di sedano;
  • 2 cipolle dorate;
  • 2 pomodori;
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Tagliate e pezzi le ossa di vitello e posizionatele sopra una teglia, dopodiché fatele tostare in forno a 200° per una ventina di minuti, mescolandole di tanto in tanto affinché non si brucino.
  2. Non appena le ossa saranno diventate dorate, unite il sedano, la cipolla e la carota puliti e tagliati a pezzi, dopodiché  proseguite la cottura in forno per ulteriori 20 minuti.
  3. Versate l’acqua fredda all’interno di una capiente pentola dal bordi alti e unite la ossa con le verdure rosolate al forno. Aggiungete anche il mazzetto di erbe aromatiche, i pomodori, l’aglio e il concentrato di pomodoro.
  4. Lasciare sobbollire il brodo per 4-5 ore a fuoco dolce, schiumandolo di tanto in tanto per eliminare le impurità che risalgono a galla e aggiungendo eventualmente altra acqua, in modo tale che le ossa non rimangano mai scoperte.
  5. A fine cottura, non vi resta che filtrare il fondo bruno attraverso un colino a maglie sottili e utilizzarlo come preferite. Potete anche conservarlo in frigorifero per 2 giorni al massimo o congelarlo fino a 3 mesi.

Recommended Articles

Leave a Reply