Riso Scotti, nuovo impianto per il trattamento delle acque reflue

riso-scotti,-nuovo-impianto-
per-il-trattamento-delle-acque-reflue

Veolia Water Technologies Italia si è aggiudicata un contratto con il leader italiano del riso, Riso Scotti, per la progettazione e la realizzazione di un nuovo impianto di trattamento delle acque reflue (WWTP) per il suo stabilimento di Pavia.

A dimostrazione del suo impegno verso soluzioni sostenibili, l’Azienda risiera riutilizzerà il biogas prodotto durante il processo di trattamento come energia pulita all’interno di un ciclo produttivo integrato e circolare.

Con una capacità di trattamento di 900 m3/giorno, lo scopo di questo progetto acquistato in “Compliance Piano Industria 4.0”, include le tecnologie brevettate Veolia Biothane UASB e AnoxKaldnes MBBR per il trattamento anaerobico e aerobico delle acque reflue, che consentiranno di raggiungere un’efficienza fino al 90% nell’eliminazione della materia organica.

La linea di trattamento è completata da un sistema di flottazione ad aria disciolta Idraflot per la fase di filtrazione finale degli effluenti e un aumento della rimozione dei solidi.

Riso Scotti, nuovo impianto per il trattamento delle acque reflue

In linea con il Programma di Sostenibilità Ambientale di Riso Scotti, ispirato ad un modello di circolarità, il biogas prodotto durante la fase anaerobica sarà valorizzato come energia da riutilizzare nell’ambito di un ciclo produttivo perfettamente integrato.

Questo contratto è il risultato di un esauriente audit del ciclo idrico effettuato presso l’impianto, conclusosi con un progetto pilota che ha dimostrato l’efficienza della linea di trattamento proposta da Veolia Water Technologies.

Infatti, il ritorno sull’investimento, che consentirà all’Azienda di avere un proprio WWTP, è stimato in circa 400.000 euro all’anno.

«Quella di Riso Scotti è una storia di continuità legata alla tradizione e all’innovazione – racconta l’Energy, Safety & Environment Manager Lorenzo Cerri – La nostra non è più una riseria, ma una vera e propria industria alimentare, che impiega risorse naturali e sottoprodotti della lavorazione del riso per produrre quei vettori energetici, vapore in primis, necessari per la trasformazione del riso. L’eccellenza di un’azienda – conclude Cerri – sta nella capacità di innovare i prodotti ma anche di innovare i processi, in modo che siano performanti, efficienti e meno impattanti.»

Olivier Jenoc, CEO di Veolia Water Technologies per l’Europa meridionale e la Germania, afferma: «Siamo molto orgogliosi di essere stati in grado, in un breve periodo di tempo, di mettere insieme una soluzione tecnologica personalizzata basata sui nostri prodotti standard. Questo progetto esemplifica perfettamente come Veolia può aiutare le aziende a raggiungere i propri obiettivi di produzione in modo sostenibile.»

HOME
 > 
NOTIZIE IN TEMPO REALE
 > 
Riso Scotti, nuovo impianto
per il trattamento delle acque reflue – Italia a Tavola

Recommended Articles

Leave a Reply