Ripieni, alla romana, con le uova e alla giudia: scopri 4 modi di cucinare i carciofi

ripieni,-alla-romana,-con-le-uova-e-alla-giudia:-scopri-4-modi-di-cucinare-i-carciofi

Gennaio 16, 2021Cristina Biondi

Un ortaggio che ben si presta a tante preparazioni diverse. Scopriamo 4 modi di cucinare i carciofi: ripieni, alla romana, con le uova e alla giudia. 

In questo periodo di post abbuffate i carciofi sono uno di quegli alimenti ideali per perdere peso, sgonfiarsi e tornare in forma. Questi deliziosi ortaggi, tipici della stagione invernale, sono un toccasana per il nostro organismo infatti aiutano il fegato a depurarsi dalle tossine. Inoltre, hanno proprietà diuretiche e disintossicanti. 

Ottimi da gustare anche crudi consumati ad esempio in pinzimonio, con olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale, i carciofi ben i prestano anche a tante altre tipologie di ricette, dai primi ai secondi, passando naturalmente per i contorni.

Ad esempio possono accompagnare piatti di carne, uova o pesce o essere usati per preparare dei gustosi primi piatti, a base di semplice pasta di grano duro o lasagne (scopri qui 4 modi per cucinarle). Non solo sono ottimi anche per preparare sformati, frittate e altre ottime pietanze. Scopriamo 4 modi per cucinare i carciofi.

Ecco 4 modi diversi per preparare i carciofi

Frittata di carciofi alla romana
(Adobestock photo)

I carciofi ben si prestano a un’infinità di preparazioni: dai primi piatti gustosi a base dell’ortaggio, ai secondi piatti, passando per i classici contorni. Si tratta di verdure tipiche della stagione invernale che aiutano l’organismo a depurarsi, quindi ideali da consumare dopo le abbuffate natalizie.

Già vi avevamo fornito qualche idea per consumare i carciofi, ad esempio il risotto da preparare con il bimby ma anche la frittata di carciofi, un classico salvacena che accontenta tutta la famiglia. 

In questo caso invece vogliamo darvi qualche idea per consumare i carciofi come contorno ad esempio preparandoli alla romana o alla giudia, ma anche come piatto unico nel caso dei carciofi ripieni e di quelli ripassati con le uova. Scopriamo allora le ricette e vediamo come si preparano.

Carciofi ripieni

Un delizioso salvacena da consumare come piatto unico: stiamo parlando dei carciofi ripieni una classica preparazione che potremo personalizzare a seconda dei nostri gusti personali.

In questo caso la ricetta prevede 300 grammi di macinato, 100 grammi di mollica di pane, 80 grammi di prosciutto cotto tritato, 60 grammi di parmigiano, 2 uova, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio d’ aglio, olio extravergine d’ oliva, sale e pepe. Per il procedimento seguite il tutorial qui sotto.

Carciofi alla romana

Per preparare questa ricetta in genere si utilizzano o i carciofi romaneschi o le mammole, che andranno opportunamente puliti prima di prepararli. Importante nei carciofi è infatti non essere troppo avari nell’eliminare le foglie esterne perché altrimenti rischiamo di servirli duri e poco commestibili. Dopo aver fatto questa importante e fondamentale operazione mettiamoli a mollo con acqua e limone. Quindi mettiamo sul fondo della pentola, che dovrà essere ampia e dai bordi alti, l’olio extra vergine di oliva e i vari aromi che decidiamo di usare, mentuccia, prezzemolo, aglio ecc.

A questo punto allarghiamo i carciofi e mettiamoli a testa in giù nella pentola e li facciamo cuocere aggiungendo dell’acqua calda e poi coprendoli con un coperchio. Qui sotto troverete il video con tutti i passaggi.

Carciofi con le uova

Non parliamo della frittata, una ricetta altrettanto gustosa, ma dei carciofi con le uova strapazzate. Si tratta di un piatto davvero gustoso adatto per una cena veloce, nutriente e ricca di sapore. Per prepararla vi occorreranno:

  • 4 carciofi
  • 4 uova
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 limone
  • formaggio grattugiato
  • prezzemolo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Innanzitutto dovrete pulire e tenere a mollo con acqua e limone i carciofi, poi procedete cuocendoli in padella con uno spicchio d’aglio e dell’olio evo, sale e prezzemolo. Una volta pronti aggiungete nella stessa padella le uova e il parmigiano girando con un mestolo di legno. Quando le uova si saranno addensate intorno ai carciofi formando una crosticina saranno pronti. Aggiustate di sale e pepe e servite.

Alla giudia

Infine, un’altra ricetta tipica romana, i carciofi alla giudia. Nel tutorial qui sotto troverete tutti i segreti per pulire e cucinare i carciofi. Servirà un pentolino dai bordi alti che andrà riempito d’olio d’oliva. Una volta che sarà caldo si cala dentro il carciofo ben pulito e si frigge, in circa 5-10 minuti.

Poi una volta cotto si scola quindi in un’altra padella più ampia mettiamo altro olio d’oliva e procediamo alla rifinitura. Apriamo il carciofo appena fritto e lo mettiamo nell’altra padella per qualche altro minuto in modo da rendere le foglie croccanti. Di sicuro non sarà questo il piatto dietetico che ci farà dimagrire ma il gusto è assicurato!

E voi come li cucinati i carciofi?

Recommended Articles

Leave a Reply